username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La bestia è perfetta e non perfettibile. Chi la studia deve saper progredire.

 


15 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 04/06/2014 10:16
    L'esistenza è perfezione data dalla somma delle imperfezioni dalle quali è composta e la perfezione relativa di ogni bestia è sempre perfettibile fino a quando quella perfezione non la farà nascere nello stato umano. Lì avrà una imperfezione che quando raggiungerà la perfezione potrà guardare l'esistenza dall'alto della croce sulla quale sarà stata inchiodata dagli invidiosi.
  • il 26/01/2013 09:21
    L'essere pensante non è destinato allo sfruttamento egoistico dell'ambiente che lo circonda, ma alla sua rispettosa e sapiente interpretazione per un utilizzo che sia a vantaggio di tutti, grazie al contributo generoso di tutti.
  • ciro giordano il 26/01/2013 08:31
    negli animali troviamo uno specchio ed una prova... la prova è il nostro grado di umiltà... Quanto e come sapremo imparare da loro dimenticando la nostra presunzione? Amarli come esseri inferiori non è bello... Accostarsi a loro ed osservarli, amare la loro purezza e poi ritornare a noi, per osservarci... Così intendo l'amore per loro...
  • ciro giordano il 26/01/2013 08:30
    negli animali troviamo uno specchio ed una prova... la prova è il nostro grado di umiltà... Quanto e come sapremo imparare da loro dimenticando la nostra presunzione? Amarli come esseri inferiori non è bello... Accostarsi a loro ed osservarli, amare la loro purezza e poi ritornare a noi, per osservarci... Così intendo l'amore per loro...
  • ciro giordano il 26/01/2013 08:30
    negli animali troviamo uno specchio ed una prova... la prova è il nostro grado di umiltà... Quanto e come sapremo imparare da loro dimenticando la nostra presunzione? Amarli come esseri inferiori non è bello... Accostarsi a loro ed osservarli, amare la loro purezza e poi ritornare a noi, per osservarci... Così intendo l'amore per loro...
  • rescaldani franco il 25/01/2013 16:26
    abbiamo alla toscana! sorry
  • rescaldani franco il 25/01/2013 16:19
    nota bene: Ogni qualvolta l'uomo si è "immesso" nell'ambiente di un o più animali, non domestici, questi hanno sempre rischiato l'estinzione e a volte è pure successo, noi con le nostre malattie coi nostri topi habbiamo (quasi) sempre messo a rischio la vita e l'ambiente di centinaia di animali. Per questo dico che l'uomo come bestia è (quasi) perfetta.
  • il 25/01/2013 13:19
    Io veramente sapevo che gli animali se ne inventano tante di cose per sopravvivere, adattarsi all'ambiente... E che ne sappiamo noi se sono tutte frutto unico, sempre uguale di tendenze innate, o non siano capaci anche loro, nel loro ambito, di progresso? Basterebbe pensare a quante se ne inventano i cosiddetti umani per sfruttarli e come, quindi,
    sia necessario per loro inventarsi modi nuovi per difendersi. Ricordo di aver visto un bellissimo film tutto imperniato su questa necessità degli animali, indotta dalla crudeltà degli uomini.
  • stelsamo il 25/01/2013 11:21
    L'uomo ha sempre da imparare dall'osservazione delle bestie!
  • augusta il 25/01/2013 09:39
    non mi entusiasma molto come riflessione a grandi linee rimango concorde con rescaldani... ci sarebbe da riflettere di più...
  • rescaldani franco il 25/01/2013 06:34
    noi umani come bestie siamo perfetti o quasi.
  • vittorio luciano banda il 03/05/2012 17:09
    e chi non progredisce è una bestia...
  • Stefano Saccinto il 14/11/2011 15:51
    La bestia è perfetta proprio perché non è perfettibile.
  • Donato Delfin8 il 14/03/2011 20:40
    Ah bè... nessuno è perfetto
  • Virginio Giovagnoli il 06/03/2011 14:28
    Anche il perfetto a volte è perfettibile.