accedi   |   crea nuovo account

Frasi di James Joyce

Ti piace James Joyce?  


Pagine: 123

Ognuno ha i suoi gusti, come disse Morris quando baciò la vacca

   13 commenti     di: James Joyce


La donna è spesso il punto debole del marito

   4 commenti     di: James Joyce


Non esiste eresia o filosofia così abborita dalla chiesa come un essere umano.

   3 commenti     di: James Joyce


Quando un'anima nasce in questo paese le vengono gettate delle reti per impedire che fugga. Tu mi parli di religione, lingua e nazionalità: io cercherò di fuggire da quelle reti.

   1 commenti     di: James Joyce


Quando hai una cosa, questa può esserti tolta. Quando tu la dai, l'hai data. Nessun ladro te la può rubare. E allora è tua per sempre.

   3 commenti     di: James Joyce


Se ho scelto Dublino per scena è perché quella città mi appariva come il centro della paralisi

   0 commenti     di: James Joyce


La paternità, in quanto generazione cosciente, è sconosciuta all'uomo

   2 commenti     di: James Joyce


Amore è misero se il suo amore è assente

   1 commenti     di: James Joyce


Qual è l'età dell'anima umana? Come essa ha la virtù del camaleonte di mutar colore a ogni nuovo incontro, d'esser gaia con chi è allegro e triste con chi è depresso, così anche la sua età è mutevole come il suo umore

   0 commenti     di: James Joyce


Quattrini e cretini non si fanno compagnìa

   5 commenti     di: James Joyce




Pagine: 123

James Augustine Aloysius Joyce (Dublino, 2 febbraio 1882 - Zurigo, 13 gennaio 1941) è stato uno scrittore ed un poeta di origini irlandesi. Esponente di rilievo del movimento letterario "Modernismo", contribuì con la pubblicazione nel 1922 del suo più importante romanzo l'"'Ulisse" nel definire il flusso di coscienza ( "steam of consciousness"). Il suo carattere anticonformista e critico verso la società irlandese e la Chiesa cattolica traspare in opere come Gente di Dublino - palesato dalle famose epifanie - e soprattutto in Ritratto dell'artista da giovane.

Potrebbero interessarti anche