username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La vera innocenza non conosce la paura.

 


13 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 18/05/2014 17:06
    No, è solo la consapevolezza spirituale che non ha ragioni per aver paura. La paura ce l'ha solo chi non sa cosa aspettarsi.
  • il 12/02/2013 12:34
    Vorrei tanto che tu avessi ragione, Alessia, ma purtroppo non è così. La crudeltà estrema, patologica si accanisce prevalentemente sugl'innoventi
  • Gianni Spadavecchia il 12/02/2013 08:56
    Non sono d'accordissimo con questa affermazione.
  • augusta il 14/12/2012 11:40
    anche l'innocenza ha paura...
  • stelsamo il 14/12/2012 10:34
    Il cuor dell'innocenza è impavido!
  • il 14/12/2012 08:46
    La paura non è viltà, ma piena, lucida consapevolezza del pericolo. La viltà tuttavia si può annidare nel comportamento successivo. Che, quando è coraggioso, tanto più ammirevole è, quanto maggiore consapevolezza, appunto, si abbia del possibile prezzo da pagare per non lasciarsi schiavizzare dagli eventi difficili.
  • rescaldani franco il 14/12/2012 06:28
    L'innocenza nella Giustizia, la donna con la bilancia in mano, di questa innocenza dice Rousseau, non conosce paura : d'essere giudicato:
  • Tinelli Tiziano il 14/09/2012 12:56
    credo si confonda l'innocenza con l'ingenuità
  • jessica il 14/05/2012 14:39
    La paura è un sentimento molto forte, è impossibile controllarlo anche nel momento in cui tu sei innocente hai comunque paura poichè ti senti sotto tiro e con il dito puntato contro.. specialmente un bambino...
  • Francesca La Torre il 14/12/2011 07:58
  • rosaria esposito il 28/07/2011 21:30
    non conosco la paura... ma non posso òermetytere che altri soffrano per la mia mancanza di essa...
  • Donato Delfin8 il 20/07/2011 22:02
    eh bè i bimbi son peggio di superman zi zi
    però a volte si confonde con qualche altra cosa
  • Alessia Torres il 13/06/2011 00:34
    Innocenza significa purezza, spontaneità, genuinità e la paura jha invece una connotazione negativa che non può rientare nelle qualità dell'innocenza.