username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La morte è orribile solo per colui che non crede in Dio, oppure crede in un Dio malvagio, il che è la stessa cosa. Per colui che crede in Dio, nella sua bontà e vive in questa vita secondo la sua legge ed ha sperimentato questa sua bontà, per costui la morte è solo un passaggio

 


7 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • il 12/06/2012 12:20
    Chi crede in Dio e accetta il sacrificio di Cristo morto per lavare le nostre colpe non ha paura della morte perché va verso la vera vita.
  • Alessio B. il 04/08/2011 13:48
    Non credere in Dio non implica necessariamente il fatto di avere paura della morte... Anzi, di solito vale proprio il contrario...
  • ELISA DURANTE il 03/08/2011 21:21
    Un passaggio più o meno stretto...
  • Donato Delfin8 il 03/08/2011 20:34
    Fantastica.
    D'accordissimo con il Prof qui sotto
  • rosaria esposito il 31/07/2011 21:22
    sì, è così. sono più convinta di questo che del fatto che sto seduta a scrivere.
  • il 18/07/2011 20:43
    quando ero ragazzo mi guadagnavo i soldi in un macello squoiando coniglietti e polli di tre mesi.
    Puntualmente dopo la morte cagavano ( rilassamento).
    Spero di fare un'indigestione il giorno prima.
  • il 02/07/2011 21:39
    bellissimo pensiero... colui che crede non è solo...