username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

frasi di Lorenzo Jovanotti Cherubini

Ti piace Lorenzo Jovanotti Cherubini? Fallo sapere ai tuoi amici
 


Pagine: 1234

Viviamo comodi dentro alle nostre virgolette ma il mondo è molto più grande, più grande di così '





Le banche garantiscono le vergini arrossiscono e i culi sotto ai raggi del sole si arrostiscono



La foto della scuola non mi assomiglia più ma i miei difetti sono tutti intatti. E ogni cicatrice è un'autografo di Dio nessuno potrà vivere la mia vita al posto mio



E voglio il nome di chi si impegna a fare i conti con la propria vergogna. Dormite pure voi che avete ancora sogni, sogni, sogni



Erra sia chi sbaglia, sia chi è vagabondo ma se io non erro poi non so com'è il mondo



E l'invincibile non è quello che vince sempre ma quello che anche se perde non è vinto mai L'intelligenza è nel corpo il sapere nel cuore, se pensi sempre ad un muro un muro troverai



A te che sei, semplicemente, sei sostanza dei giorni miei



Si perdono le origini nel buco del tempo ma tutto si conserva nelle profondità



La vertigine non è paura di cadere, ma voglia di volare



La storia ci insegna non c'è mai fine all'orrore la vita ci insegna che vale solo l'amore



Palazzi e strade come scenografie di uno spettacolo che è andato male
coi ballerini che tolgono il trucco per ritornare a cominciare a sognare
luna di città d'agosto raccontami un'altra bugia
fammi riscaldare davanti al fuoco caldo della malinconia



So che è successo già, che altri già si amarono, non è una novità, ma questo nostro amore è come musica, che non potrà finire mai



Io sono una valigia e giro di stazione in stazione in molti mi trasportano ma solo tu hai la combianazione



Safari dentro la mia testa ci son più bestie che nella foresta



Chiara era una ricca signorina che diventò ancor più ricca quando amò la povertà



L'evoluzione passa attraverso porte strette e poi chi sa se sono le porte giuste? Probabilmente sono le uniche



La mia pelle è carta bianca per il tuo racconto, scrivi tu la fine: io sono pronto



Non rivendico nessuna appartenenza, tranne quella al mondo degli esseri viventi col diritto di affondare le radici, sogno un universo dove ogni differenza sia la base per poter essere amici



Se non ti conoscessi e a un certo punto mentre distrattamente guardo avanti così come si fa... sovrappensiero e tu passassi ora come sei io per la prima volta nuovamente mi sentirei così come mi sento ancora un'altra volta nuovamente| starei proprio così come sto adesso: Innamorato!



Gli occhi non sanno vedere quello che il cuore vede. La mente non può sapere quello che il cuore sa. L'orecchio non può sentire quello che il cuore sente. Le mani non sanno dare quello che il cuore da





Pagine: 1234

frasi Jovanotti è il nome d'arte di Lorenzo Cherubini (1966), un cantautore italiano.
Divenuto famoso negli anni '80 con il genere del rap, Lorenzo Jovanotti si apre poi alla "world music".
Il cambiamento musicale è seguito da un altrettanto significativa maturazione dei testi che assumono connotazioni politiche, filosofiche, pacifiste e religiose.