username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

frasi di Lorenzo Jovanotti Cherubini

Ti piace Lorenzo Jovanotti Cherubini? Fallo sapere ai tuoi amici
 


Pagine: 1234

Si perdono le origini nel buco del tempo ma tutto si conserva nelle profondità





La mia è sempre di più la lingua dei viaggiatori e chi decide di ascoltarmi deve sapere che io sono uno che racconta mondi che ha visto e mondi che vuole vedere, e che non conosco a fondo la lingua del posto, la lingua degli stanziali, strimpello strumenti e parlo male diverse lingue e di volta in volta ho bisogno di musicisti e di interpreti per metter su le tende nel luogo e restare finché non mi riprende il senso di irrequietezza che mi porta a fare di nuovo i bagagli e partire



Safari dentro la mia testa ci son più bestie che nella foresta



Viva l'Italia bagnata dal mare anche se è un mare di guai



Lampi di luce al collo una croce la dea dell'amore si muove nei jeans



L'universo è un ipertesto da cliccare: c'era scritto alla base dell'altare. Qualcuno entrò nella bottega sterile del vecchio tatuatore e chiese di potersi tatuare sul petto questa frase: FILE NOT FOUND! FILE NOT FOUND! FILE NOT FOUND!



Gli occhi non sanno vedere quello che il cuore vede. La mente non può sapere quello che il cuore sa. L'orecchio non può sentire quello che il cuore sente. Le mani non sanno dare quello che il cuore da



Non tutto quel che brucia si consuma



Palazzi e strade come scenografie di uno spettacolo che è andato male
coi ballerini che tolgono il trucco per ritornare a cominciare a sognare
luna di città d'agosto raccontami un'altra bugia
fammi riscaldare davanti al fuoco caldo della malinconia



Canto l'altissimo immenso amore perché l'amore è una cosa eccezionale senza l'amore non c'è niente da fare auguro a tutti di poterlo provare



C'è il cartello strada senza uscita e non si può continuare l'asfalto diventa campagna la campagna diventa montagna la montagna è piena di insidie la città è piena di invidie



La mia pelle è carta bianca per il tuo racconto, scrivi tu la fine: io sono pronto



Chiara era una ricca signorina che diventò ancor più ricca quando amò la povertà



Ci sono trenta modi per salvare il mondo ma uno solo perché il mondo salvi me: che io voglia star con te e tu voglia star con me



A te che mi hai trovato all'angolo coi pugni chiusi, con le mie spalle contro il muro pronto a difendermi; con gli occhi bassi stavo in fila con i disillusi: tu mi hai raccolto come un gatto e mi hai portato con te. A te io canto una canzone perché non ho altro, niente di meglio da offrirti di tutto quello che ho



C'è un temporale in arrivo: senti l'elettricità... C'è un temporale in arrivo sulla mia città... Porta novità, porta novità



La città è un film straniero senza sottotitoli, una pentola che cuoce pezzi di dialoghi



L'abitudine sai è il peggiore dei guai si diventa come due vecchi comici che non ridono più che non inventano più che sono lì a rassicurare il pubblico



Ho letto che un brevetto di una medicina vale più della vita di una bambina posso capire che così si salvaguarda il lavoro: vorrei vedre fosse figlia loro!



Sono il discjockey dei venti so fabbricare sudore ma non son buono a remixare l'amore





Pagine: 1234

frasi Jovanotti è il nome d'arte di Lorenzo Cherubini (1966), un cantautore italiano.
Divenuto famoso negli anni '80 con il genere del rap, Lorenzo Jovanotti si apre poi alla "world music".
Il cambiamento musicale è seguito da un altrettanto significativa maturazione dei testi che assumono connotazioni politiche, filosofiche, pacifiste e religiose.