accedi   |   crea nuovo account

Frasi di Luciana Littizzetto

Ti piace Luciana Littizzetto?  


Pagine: 123

Bisogna vivere come i gigli dei campi. E così voglio fare: baciata dal sole, lambita dal vento e pisciata dai dobermann.



Io sono convinta che grandi profeti e grandi saggi, se avessero saputo che nel loro nome ci saremmo saccagnati di botte per millenni, invece di predicare andavano a giocare a bocce



Ma quali rose rosse, ma quali bouquet di mammole?! Date retta a me: mazzi di scarpe. Questo è il desiderio inconfessabile di ogni femmina



Oh amore! Tu per me sei come il pranzo di Natale, come il rutto di Capodanno, come le pulizie di Pasqua!



I preti però ce l'hanno, 'sta fissa. Sempre lì a pensare alla sessualità. Sempre a pensare a quello. Come lo facciamo, con chi lo facciamo, dove lo facciamo. Ma rilassatevi. Lo dico con tutto l'affetto di una che è andata a scuola dalle monache. Il mondo non è solo sesso, e stupisce che sia io a dovervelo dire



La donna è come un condominio: ogni tanto bisogna rifarle la facciata... quella più esposta alle intemperie



(Per sposarsi) La cresima è come il passaporto. La fai all'ultimo momento.



Se dietro un grande uomo c'è una grande donna, dietro una grande donna c'è una grande colf



Io vorrei conoscere di persona gli ideatori della pubblicità degli assorbenti femminili. Secondo me sono tutti uomini. E sostanzialmente pazzi



Tu sei come il vino: più invecchi più sai di tappo





Pagine: 123