username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

frasi di Luciano Ligabue

Ti piace Luciano Ligabue? Fallo sapere ai tuoi amici
 

PoesieRacconti non dispone ancora di note descrittive su Luciano Ligabue. Sei un appassionato di Luciano Ligabue? Contribuisci tu stesso inviandoci una nota biografica


Pagine: 123

Vieni qua che ti faccio vedere dov'è il nostro pezzo di mondo.
Portati dietro un sorriso e un sospiro: li userai.





E poi l'occhio parlò, disse troppo, però, bene o male, parlò pure nascosto nell'occhio d'un ottimo attore.



E andiamo verso il giorno dei giorni senza più limiti. Il giorno dei giorni... fino a quel giorno, voi non svegliateci!



I duri hanno due cuori: col cuore buono amano un po' di più.
I duri hanno due cuori: col cuore guasto odiano sempre un po' di più



Credo nel rumore di chi sa tacere, che quando smetti di sperare inizi un po' a morire.



Tu che conosci il cielo saluta Dio per me, e digli che sto bene considerando che non conosco il cielo, però conosco te.



Giochi a farmi dire 'si' e lavori sempre d'ago a modo tuo. Niente è più uguale: Kay è stata qui.



Cobra alla catena, poiane sempre sugli stessi rami, faine da corda, vampiri di mattina, camaleonti sempre troppo uguali... e amico, che ti piaccia o no, e' cosi': lo zoo e' qui.



C'è un piatto pieno di vita, puntata in scommesse già perse in partenza. Ma prima di tutto van tutte giocate.



Come vedi sono qua... Monta su! Non ci avranno finchè questo cuore non creperà di ruggine, di botte o di età!



Ho perso le parole... vorrei che ti bastasse solo quello che ho...
Ho perso le parole, puo' darsi che abbia perso solo le mie bugie. Si son nascoste bene, forse pero', semplicemente non eran mie.



Eccoti il mio profilo buono... spero che sia un profilo onesto.



Ti ho visto vergognarti di tua madre, fare a pezzi il tuo cognome sempre senza disturbare...



È la vita in cui abiti: niente meno e niente più. Sembra un posto in cui si scivola,
ma queste cose le sai meglio tu.



Se tutto va in fretta, sarò una saetta. E tu lo sarai insieme a me.
Peccato soltanto, che ci sarà il tempo in cui dovremo dire "adesso è meglio riposare".



Ci han concesso solo una vita, soddisfatti o no, qua non rimborsano mai.





A chi decide di ammazzare il tempo e il tempo invece servirebbe vivo.
A chi sta in giro perché non ha scelta, perché comunque il sonno non arriva.
A quelli che ogni notte puoi giurarci son presenti.



Libera uscita, senza rincorsa. Libera scelta di dirlo noi.



Hai cercato di capire... ma non hai capito ancora che di capire non si finisce mai.





Pagine: 123

Libri di Luciano Ligabue

La neve se ne frega
 
commenti0

Fuori e dentro il borgo
 
commenti0