username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

frasi di Luciano Ligabue

Ti piace Luciano Ligabue? Fallo sapere ai tuoi amici
 

PoesieRacconti non dispone ancora di note descrittive su Luciano Ligabue. Sei un appassionato di Luciano Ligabue? Contribuisci tu stesso inviandoci una nota biografica


Pagine: 123

Si fa presto a cantare che il tempo sistema le cose, si fa un po' meno presto a convincersi che sia così...





E poi l'occhio parlò, disse troppo, però, bene o male, parlò pure nascosto nell'occhio d'un ottimo attore.



Loro spengono la sera e si nascondono nei fossi per vedere come me la caverei.



Protagonisti anonimi, si, ma interpretazione reale.



Porti addosso qualche segno... provero' a tirarteli via. Posso solo questo sogno scusa per la mia fantasia!
Giu' in platea sedie di legno, gole secche per la sete d'eroi: e Marlon Brando e' sempre lui!



Scrivimi poi per dirmi che mi ami quanto io amo te.



Giochi a farmi dire 'si' e lavori sempre d'ago a modo tuo. Niente è più uguale: Kay è stata qui.



Dicono che i sogni sono tutti gratis, ma son quasi tutti quanti usati.



E andiamo verso il giorno dei giorni senza più limiti. Il giorno dei giorni... fino a quel giorno, voi non svegliateci!



Finche' il polso cammina facciamo mattina tenendoci su coi sogni di rock'n'roll.



Abituato a morso e fuga mi sporco di fango catrame e di ruggine. L'istinto mi spinge a un sole che mi asciuga.



Nel bene, nel male, nell'occhio del ciclone. Nel male, nel bene, finchè notte ci separi!



C'è un posto dentro te in cui fa freddo è il posto in cui nessuno è entrato mai.



Non ha tempo ne voglia di pregare Dio perchè vuol contare soltanto sul suo dolore, su sei colpi e infine su di sè.



E appoggiati a me che se ci dovesse andar male cadremo insieme e insieme sapremo cadere. E appoggiati a me con la pesantezza del cuore.



Se fosse quello andato a male? Se fosse quella con l'anima a pile? Se fosse li' mentre pensi chissa' dov'e'?
Ma c'e' qualcuno anche per te, c'e' qualcuno anche per te in questo vecchio girotondo. C'e' qualcuno anche per te e forse e' perso per il mondo.



Che posto vuoto ce n'è stato, ce n'è, ce n'è sarà.



Mettici l'anima, quella che puoi. Dacci dei brividi. Lavora, dai... ho voglia di ricordare



Sopravvissuti ai sensi di colpa. C'è chi poi non ascolta e cazzo c'è chi non può.
Persi o no, siamo ancora in piedi!



Balla. Femmina come la terra. Femmina come la guerra. Femmina come la pace.
Femmina come la croce. Femmina come la voce. Femmina come sai. Femmina come puoi. Femmina come la sorte. Femmina come la morte. Femmina come la vita. Femmina come l'entrata. Femmina come l'uscita. Femmina come le carte. Femmina come sai. Femmina come puoi.





Pagine: 123

Libri di Luciano Ligabue

La neve se ne frega
 
commenti0

Fuori e dentro il borgo
 
commenti0