username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

frasi di Luciano Ligabue

Ti piace Luciano Ligabue? Fallo sapere ai tuoi amici
 

PoesieRacconti non dispone ancora di note descrittive su Luciano Ligabue. Sei un appassionato di Luciano Ligabue? Contribuisci tu stesso inviandoci una nota biografica


Pagine: 123

Scrivimi poi per dirmi che mi ami quanto io amo te.





Non ha tempo ne voglia di pregare Dio perchè vuol contare soltanto sul suo dolore, su sei colpi e infine su di sè.



Eccoti il mio profilo buono... spero che sia un profilo onesto.



Balla. Femmina come la terra. Femmina come la guerra. Femmina come la pace.
Femmina come la croce. Femmina come la voce. Femmina come sai. Femmina come puoi. Femmina come la sorte. Femmina come la morte. Femmina come la vita. Femmina come l'entrata. Femmina come l'uscita. Femmina come le carte. Femmina come sai. Femmina come puoi.



Tu che conosci il cielo saluta Dio per me, e digli che sto bene considerando che non conosco il cielo, però conosco te.



Ho perso le parole... vorrei che ti bastasse solo quello che ho...
Ho perso le parole, puo' darsi che abbia perso solo le mie bugie. Si son nascoste bene, forse pero', semplicemente non eran mie.



E andiamo verso il giorno dei giorni senza più limiti. Il giorno dei giorni... fino a quel giorno, voi non svegliateci!



Finche' il polso cammina facciamo mattina tenendoci su coi sogni di rock'n'roll.



C'è un piatto pieno di vita, puntata in scommesse già perse in partenza. Ma prima di tutto van tutte giocate.



Ho messo via un po' di consigli, dicono è più facile, li ho messi via perchè a sbagliare sono bravissimo da me.



Loro spengono la sera e si nascondono nei fossi per vedere come me la caverei.



Libera uscita, senza rincorsa. Libera scelta di dirlo noi.



Voglio volere... io voglio un mondo all'altezza dei sogni che ho!



Una vita da mediano, da uno che si brucia presto: perché quando hai dato troppo
devi andare e fare posto.



Quando hai solo 18 anni quante cose che non sai... quando hai solo 18 anni forse invece sai già tutto non dovresti crescer mai.



Hai cercato di capire... ma non hai capito ancora che di capire non si finisce mai.



Io e te ne abbiam vista qualcuna, vissuta qualcuna. Ed abbiamo capito per bene il termine insieme.



Dicono che il cielo ti fa stare in riga, che all'inferno si può far casino, mentre il purgatorio te lo devi proprio infliggere.



È la vita in cui abiti: niente meno e niente più. Sembra un posto in cui si scivola,
ma queste cose le sai meglio tu.



E appoggiati a me che se ci dovesse andar male cadremo insieme e insieme sapremo cadere. E appoggiati a me con la pesantezza del cuore.





Pagine: 123

Libri di Luciano Ligabue

La neve se ne frega
 
commenti0

Fuori e dentro il borgo
 
commenti0