username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

frasi di Luciano Ligabue

Ti piace Luciano Ligabue? Fallo sapere ai tuoi amici
 

PoesieRacconti non dispone ancora di note descrittive su Luciano Ligabue. Sei un appassionato di Luciano Ligabue? Contribuisci tu stesso inviandoci una nota biografica


Pagine: 123

Dicono che i sogni sono tutti gratis, ma son quasi tutti quanti usati.





Ci han concesso solo una vita, soddisfatti o no, qua non rimborsano mai.



credo che non è giusto giudicare la vita degli altri
perché comunque non puoi sapere proprio un c***o della vita degli altri



Giochi a farmi dire 'si' e lavori sempre d'ago a modo tuo. Niente è più uguale: Kay è stata qui.



Dicono che il cielo ti fa stare in riga, che all'inferno si può far casino, mentre il purgatorio te lo devi proprio infliggere.



Che posto vuoto ce n'è stato, ce n'è, ce n'è sarà.



I duri hanno due cuori: col cuore buono amano un po' di più.
I duri hanno due cuori: col cuore guasto odiano sempre un po' di più



Porti addosso qualche segno... provero' a tirarteli via. Posso solo questo sogno scusa per la mia fantasia!
Giu' in platea sedie di legno, gole secche per la sete d'eroi: e Marlon Brando e' sempre lui!



C'è un posto dentro te in cui fa freddo è il posto in cui nessuno è entrato mai.



Da dove ti viene il meglio di chi sei?



Ti staccherai. Perchè ti tiene su soltanto un filo sai.



Scrivimi poi per dirmi che mi ami quanto io amo te.



Mettici l'anima, quella che puoi. Dacci dei brividi. Lavora, dai... ho voglia di ricordare



Tu che conosci il cielo saluta Dio per me, e digli che sto bene considerando che non conosco il cielo, però conosco te.



Hai cercato di capire... ma non hai capito ancora che di capire non si finisce mai.



Ho messo via un po' di consigli, dicono è più facile, li ho messi via perchè a sbagliare sono bravissimo da me.



Se un bel giorno passi di qua, lasciati amare e poi scordati svelta di me, che quel giorno è già buono per amare qualche d'un altro.



Se per ogni sbaglio avessi mille lire che vecchiaia che passerei!



E le senti le vene piene di ciò che sei e ti attacchi alla vita che hai. Leggero è il mio vestito migliore. Senza andata ne ritorno. Senza destinazione.



Io e te ne abbiam vista qualcuna, vissuta qualcuna. Ed abbiamo capito per bene il termine insieme.





Pagine: 123

Libri di Luciano Ligabue

La neve se ne frega
 
commenti0

Fuori e dentro il borgo
 
commenti0