username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Rubare per il partito è diverso che rubare per se stessi. Se uno ruba per se stesso non altera il mercato politico. Se uno ruba per il partito contribuisce al fatto che il partito si avvantaggi indebitamente rispetto agli altri

 


7 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Pala Giuseppe Damiano il 14/04/2013 18:55
    Non gliene capitò una in tutta la sua vita, e morì come visse, da uomo onesto.
    Il giorno del Giudizio si sentì dire: "Bravo, non hai mai rubato".
    Lui, però, obiettò, "No, e l'ho trovato ingiusto".
    "Ingiusto, non capisco, ma che cosa?"
    "Non aver avuto neanche una occasione".
    Fu accolto, con un sorriso divertito, nella Luce che illumina l'universo.
  • Carlo Diana il 22/07/2011 15:06
    ormai sei dappertutto, Marco
  • nik montana il 27/01/2011 17:52
    io penso ma se tu eri un politico rubavi?...
  • GUIDO EDOARDO ORBELLI il 26/09/2010 18:06
    i politici dovrebbero mettersi in politica per il popolo non per arricchire se stessi o il partito. ladri!
  • il 24/09/2010 14:10
    Lavora invece di rubare, politico ladruncolo!
  • ignazio de michele il 09/09/2010 21:53
    e, invece se uno ruba dicendo delle bugie?
  • il 23/03/2010 10:09
    Rubere è sempre deprecabile, ma è giusto stabilire una gerarchia di gravità. Un pertito che si avvantaggia attraverso la disonestà si avvantaggerà anche nel male successivo che farà. Bravo Travaglio.