username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ci vogliono il tuo nemico e il tuo amico insieme per colpirti al cuore: il primo per calunniarti, il secondo per venirtelo a dire

 


13 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • AGOSTINO il 29/11/2013 22:23
    purtroppo succede anche questo, ma non sempre per cattiveria dell'amico ma spesso per ignoranza e icapacità di valutazione
  • cristiano comelli il 30/06/2012 14:31
    Ho sempre pensato che un nemico vero sia migliore di un amico opportunista e falso.
  • Donato Delfin8 il 25/05/2011 10:37
    ah bè belli sti amici... tieniteli
  • ELISA DURANTE il 23/05/2011 12:05
    Quanto dolore, dietro a questa frase...
  • Francesca La Torre il 17/02/2011 16:08
    In conclusione, l'amicizia non esiste!
  • paolo veronesi il 04/02/2011 22:36
    e spesso ci vuole un terzo amico per curarti le ferite
  • Giuseppe Formica il 14/10/2010 19:59
    Bisogna vedere cosa e come il tuo amico viene a riferirti, e soprattutto casa ha detto lui al tuo nemico dopo aver sentito la calunnia su di te. Se io sentissi qualcuno che calunnia un mio amico, innanzitutto prenderei le sue difese, e poi mi sentirei in dovere di riferirlo al mio amico per far sì che lui possa mettersi in guardia.
  • Maria Teresa il 13/10/2010 16:45
    In questo caso l'unione non fa la forza in senso positivo... uno infila il coltello, l'altro lo spinge bene dentro
  • Francesca La Torre il 09/10/2010 16:01
    Questo per confermare che l'amicizia non esiste e io condivido.
  • Laura cuoricino il 06/07/2010 19:59
    Ben detto! Sono uno degno dell'altro!!! Non ci resta che cercare di stare alla larga da 'elementi' del genere, anche se ce ne sono tanti in giro!
  • Gianni Spadavecchia il 06/07/2010 19:51
    ma quello non è più un amico!
  • clem ros il 07/05/2010 08:03
    resto esterefatto da questa semplicissima verità. Non ci avevo mai pensato, grazie Mark.
  • il 12/03/2010 15:09
    Questo genere di amicizie è meglio evitarle, perchè colui che ci riferisce le calunnie altrui, tutto somato è amico del nemico.