username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

È la causa e non semplicemente la morte che crea un martire

 


12 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Enrico Ravetta il 06/02/2013 23:32
    La vita è preziosa ed è di esempio chi la dona per qualcosa di veramente importante, non chi la butta nel gabinetto.
  • GIUSEPPE il 25/04/2012 16:12
    Chi è caduto sposando una giusta causa diviene un martire e, quindi, un'entità eterna.
  • AGOSTINO il 11/02/2012 15:59
    se così non fosse stato, tutti i defunti sarebbero martiri, la conclusione viene da se.
  • augusta il 10/02/2012 12:14
    si credo di sì.. assolutamente si...
  • silvana capelli il 10/02/2012 09:18
    forse lui credeva di essere eterno... ma di sicuro non martire.
  • mariateresa morry il 10/02/2012 08:05
    Napoleone era noto per essere un pragmatico, e quanto a filosofia era di basso profilo, come tutti i grandi generali... la frase non è niente di che.. diciamocelo pure abbastanza scontata!
  • mariateresa morry il 10/02/2012 08:05
    Napoleone era noto per essere un pragmatico, e quanto a filosofia era di basso profilo, come tutti i grandi generali... la frase non è niente di che.. diciamocelo pure abbastanza scontata!
  • Grazia Denaro il 26/01/2012 16:30
    Infatti!
  • Grazia Denaro il 26/01/2012 16:29
    certamente.
  • Giacomo Scimonelli il 25/09/2011 12:08
    verissimo... condivido
  • ELISA DURANTE il 12/08/2011 18:22
    Concordo pienamente con Giancarlo
  • giancarlo milone il 23/08/2010 00:48
    si nota le provenienza illuministica della sua formazione