username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'estrema punizione per chi cerca mondi migliori è il niente

 


23 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 12/09/2013 12:26
    Tutto dipende dall'intendersi sul concetto di mondi migliori. Nella dimensione terrena o nell'aldilà? Personalmente cercare mondi migliori, nel senso dell'essere mondo migliore di persona per glialtri, è qualcosa che si svolge in un'ottica del tutto terrena, magari chiedendo aiuto all'ultraterreno se è il caso. Per quale ragione questo cercarsi mondi migliori di persone dovrebbe avere com sbocco il niente? Lo avrebbe per chi non ha più nulla da chiedere alla vita, ma in questo caso cessa anche il discorso del cercarsi come mondi migliori.
  • Ely xx il 27/07/2013 10:04
    Perfettamente d'accordo. Grandissima donna, grandissima scrittrice.
  • franco buniotto il 08/02/2013 09:00
    La miglior risposta a quest'arida affermazione è la scommessa di Pascal.
  • stelsamo il 08/02/2013 08:30
    O per dirla semplicemente: "Chi troppo vuole, nulla stringe!"
  • il 08/02/2013 08:20
    Il dopo-morte è per tutti un mistero. Ma non è detto che, quanto non conosciamo, non esista: ognuno ha diritto di colmarlo di ciò che gli suggerisca la vita che quel mistero precede e dovrebbe illuminare. Basta farlo con l'umiltà, il rispetto che, tutto quanto non conosciamo direttamente, impone.
  • il 08/02/2013 08:15
    I fanatici, anche se per altri motivi possono valere molto, spesso non riescono a cogliere aspetti essenziali della vita: ACCADE SOPRATTUTTO AI FANATICI DELLA CONCRETEZZA, come la Fallaci: non si rendono conto che IL PIU' BELLO E PREZIOSO della vita appartiene al regno dello SPIRITO, l'IMMATERIALE
    per ECCELLENZA.
  • rescaldani franco il 08/02/2013 05:53
    I mondi migliori son qui che van cercati, giusta punizione
    del nulla se li cerchi altrove.
  • cristiano comelli il 30/06/2012 14:22
    Il niente è un ottimo punto di partenza, ogni realtà di individuo rispetto alle altre è niente, diventiamo però tutti qualcosa se ci diamo nel più totale altruismo. Altrimenti saremmo sempre e solo una sommatoria di niente contro niente.
  • Ettore Vita il 29/02/2012 22:33
    Oriana è una grande scrittrice ed una grande donna, anche se non sempre ho condiviso vita e pensiero. Lei ha sempre cercato.. ha incarnato il mito di Ulisse. Ha sempre cercato di migliorare se stessa e il mondo. È stata forte anche di fronte al male fisico. Tanto di cappello.
    Credo che qui parla della fuga dalla terra verso un mondo illusorio. Parla dell'illusorio tentativo dell'uomo di cercare furi di sè la salvezza, la soluzione dei problemi. Ne segue la delusione, inevitabile. Oriana era una concreta.
  • Raffaele Arena il 27/08/2011 12:58
    Trovo interessante questa riflessione... ma secondo me e' molto pessimista. La ricerca di mondi migliori po' voler dire trovarli e migliorare se stessi
  • alessandro mandelli il 12/08/2011 10:24
    Una riflessione dura, ma a volte rispecchia in pieno la realtà, Oriana non si può non amare.
  • ELISA DURANTE il 13/07/2011 09:22
    Parla della conquista spaziale. Intanto non sarebbe meglio migliorare questo mondo che abbiamo?!
  • Germano Venturi il 08/07/2011 21:41
    Preferisco quelli che sono morti per un mondo migliore.
    A contrario di lei che è morta nella rabbia e nell'odio.
  • Donato Delfin8 il 08/06/2011 21:19
    allegria... alemno tentar non costa niente
  • augusto villa il 27/05/2011 09:02
    Beh... meglio il Niente... che un mondo che non piace...
    I premi di consolazione... li lascio alla Fallaci.
  • Alessia Torres il 14/05/2011 00:15
    Potrebbe essere... ma bisogna anche avere un po' di ambizione nella vita.
  • ELISA DURANTE il 25/09/2010 18:09
    No, Oriana, di questo vorrei parlare con te, se fosse possibile. Perchè Dante, quel Dante perseguitato come te da Firenze (il fiorino per Caronte te lo ha dato il cittadino Zeffirelli, non la città di Firenze) mi ha convinto, quando diceva <fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza>.
  • ELISA DURANTE il 25/09/2010 18:04
    No Oriana, di questo vorrei parlarne con te, se fosse possibile. Perchè Dante, quel Dante che Firenze cacciò proprio come te (il fiorino per il traghetto di Caronte te lo ha dato un cittadino fiorentino, non la città di Firenze) diceva <fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e conoscenza>.
  • Maria Teresa il 16/09/2010 12:01
    Come dire "Chi troppo sceglie, nulla stringe".
    In effetti... sempre grande la Fallaci.
  • il 01/09/2010 14:43
    penso che volesse dire che ovunque si fugga nella vana speranza di lasciarci alle spalle qualcosa che non ci piace ce lo ritroveremo innanzi
  • Maddalena Gatto il 02/08/2010 08:39
    In effetti, neanche a me piace tanto
  • Gianni Spadavecchia il 16/06/2010 07:58
    D'accordo...è come se fosse un rischio che si potrebbe correre...
  • il 23/03/2010 11:27
    Forse parlava di se stessa... brutto