username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Il linguaggio parlato è per sua natura sciatto e impreciso. Non dà tempo di riflettere, di usar le parole con eleganza e raziocinio, induce a giudizi avventati e non fa compagnia perché richiede la presenza di altri. Il linguaggio scritto, al contrario, dà tempo di riflettere e di scegliere le parole. Facilita l'esercizio della logica, costringe a giudizi ponderati, e fa compagnia perché lo si esercita in solitudine. Specialmente quando si scrive, la solitudine è una gran compagnia

 


4 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • ELISA DURANTE il 13/07/2011 10:56
    Quando si scrive la solitudine è d'obbligo!
  • il 14/02/2011 16:56
    stimabile.

    Suz
  • il 25/10/2010 08:46
    Tutto vero meno una cosa. Il linguaggio scritto non è affatto un linguaggio chiaro. Dirò di più: di tutte le manifestazioni di pensiero è il più incomprensibile.
  • il 14/10/2010 19:34
    La perfezione di un'espressione concettuale. Finalmente l'ho trovata. Brava Oriana.