username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Tutto l'universo cospira affinché chi lo desidera con tutto sé stesso possa riuscire a realizzare i propri sogni.

 


9 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 24/05/2014 17:55
    Direi che l'universo ha le sue leggi fisse, le quali sono orientate a che tutto debba trovare un'armonia che consenta di raggiungere la perfezione del proprio stato. Il problema è che questa perfezione la si raggiunge attraverso la conoscenza di sé e quest'ultima la si può raggiungere in una moltitudine di modi diversi tra i quali il sogno, che è desiderio, è seduto nell'ultima fila. Devo dire che Coelho non ha un'intelligenza capace di suscitare l'invidia dei miei gatti
  • Anna il 29/06/2012 12:06
    I nostri sogni nascono dall'alto ecco perché quando si realizzano riusciamo a toccare il cielo con un dito
  • il 24/03/2012 16:48
    credo che quasi nessuno di quelli che hanno commentato prima di me, abbiano capito il vero senso di queste parole.
  • il 16/07/2011 20:21
    Roba da psilocybe cubensis... sai cosa vuole l'universo da noi?
    Che non andiamo in giro per lo spazio a sondare.
    Il proprio universo forse.
    Questo è matto o provocatore...
    Secondo me tutto l'universo cospira a tenere in vita il voto degli italiani.
    Ma per piacere.
  • Donato Delfin8 il 05/03/2011 21:14
    Mappate quando si dice mania ah bè maniglione
  • il 02/03/2011 01:52
    ... ma bisogna stare attenti a non desiderare troppo. Ogni cosa contiene il suo contrario.
  • laura cuppone il 08/02/2011 11:12
    ... un inseguimento... disperatamente e comunque?
    una persecuzione meravigliosa...

    Laura
  • il 14/11/2010 16:01
    Anche a mio modo di vedere c'è qualcosa nell'aria in questo senso...
  • il 04/04/2010 12:23
    Non è così! L'universo ha, come fine, non che si realizzino sogni egoistici e personali, ma che si attui l'amore universale. Coelho è un deficiente che illude casalinghe frustrate e arrampicatori sociali, solo perché pensa di aver esaudito i propri incubi.