username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

La felicità è qualcosa che si moltiplica quando viene condivisa.

 


15 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Martina Giurgevich il 25/11/2013 03:49
    che banalità...
  • AGOSTINO il 17/07/2013 18:16
    così come le idee, il sapere, il bene, l'affetto ecc...
  • il 28/09/2012 17:10
    Condivido, e, non solo la felicità.
  • elide il 25/08/2012 18:28
    così come il dolore viene un poco ridimensionato se condiviso con chi ci vuole bene
  • Sandra Checcarelli il 27/10/2011 10:07
    Bella frase... quando si è felice è bello condividere!!!
  • Filippo Minacapilli il 02/08/2011 20:41
    Bella! Ma, come tante altre dello stesso autore, non è "genuina"
  • il 19/07/2011 11:23
    Condivido. È come l'amore. Perchè amare vuol dire dare la propria esistenza a colui o colei che amiamo e viceversa. Queste parole mi hanno fatto pensare ad una bella poesia : "Spendi l'amore", è l'unico tesoro che si moltiplica per divisione. Più ne hai, più lo condividi, più ci guadagni.
  • Donato Delfin8 il 14/03/2011 14:31
    D'accordissimissimo.
  • rosaria esposito il 07/03/2011 18:30
    ho l'impressione che si divida... fino al calcolo infinitesimale. ma questa è solo una opinione.
  • Virginio Giovagnoli il 14/01/2011 16:23
    Non sono stato mai così daccordo.
    Non c'è niente di più bello potere trasmettere agli altri il tuo stato di serenità e felicità e con loro condividerlo. Questo si chiama amore.
  • il 24/08/2010 22:15
    Si il positivo emerge quando lo si emana e vuole ricevere...
  • il 15/08/2010 14:55
    è meravigliosa sono d'accordo
  • il 13/08/2010 10:04
    Quando si condivide la felicità, probabilmente c'è anche amore.
  • il 09/03/2010 09:26
    Inoltre la felicità è uno stato che troppo spesso scaturisce dal senso di onnipotenza che segue l'aver fatto del male a qualcuno.
  • il 09/03/2010 09:24
    Tutto si moltiplica per la stessa via, anche l'infelicità, e questa non è la cosa che qualifica l'essere felici. Condividerla non deve essere una comunicazione, ma il saperla distribuire aumentandola di conseguenza, perché la vera felicità aumenta attraverso il dono di sé. Condividere, invece, può essere solo un far guidare, per pochi attimi, la propria macchina a un barbone, senza che questa condivisione possa migliorare di un pelo il suo stato.