username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Se si considera la letteratura, come tendo a pensare, un ramo della teologia, allora Chatwin va messo sotto la categoria della grazia.
È vero che Chatwin aveva talvolta pensieri abbaglianti, ma non era certo un pensatore sistematico. Così come non era un narratore coatto, uno di quegli esseri che ogni tanto nascono e si sentono costretti a scrivere storie per tutta la vita.
Chatwin è forse il caso più rapido di leggendarizzazione che ci sia stato in questi anni. E mi aiuta a pensare che le leggende hanno più fondamento delle cronache.

 


1 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Donato Delfin8 il 10/10/2011 00:33
    Chatwin chi?
    eh bè capita che qualche leggenda abbia più fondamento delle cronache... ah bè nera sta cosa zigh