username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Non posso legarmi a nessuno schieramento politico. Non è la prima volta che mi viene proposto, ma per fare lo scrittore devo essere super partes.

 


9 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • cristiano comelli il 12/09/2013 12:23
    No, Saviano, questa politica italietta è qualcosa di maledettamente marcio e lei non lo è, tenga fede a quanto ha detto perchè, se dà un dito alla politica, le divoreranno non solo tutto il braccio ma l'intero corpo. Alcuni ci hanno già provato.
  • AGOSTINO il 10/01/2013 00:30
    non è una sincerità effettiva dichiarando ciò ti sei già schierato all'opposizione non importa quale sia il governo
  • GIUSEPPE il 20/04/2012 15:18
    Il guaio è caro Saviano che quando uno scrittore crede di essere super partes in realtà finisce con l'appoggiare un qualche movimento politico e ciò è inevitabile. La ragione ci aiuta a criticare ciò che non va nell'operare dei partiti al Governo ma inevitabilmente e, quasi, direi, per inerzia, appoggia le idee di un movimento politico nuovo o un singolo frammento di progamma politico di uno degli schieramenti partitici.
  • Grazia Denaro il 21/01/2012 23:57
    Non credo, ognunonel suo animo è libero di scegliere.
  • elio roberto rinaldi il 18/12/2011 19:41
    lo scrivere cammina a braccetto con la libertà assoluta...
  • Donato Delfin8 il 14/03/2011 00:00
    ops
    "stare dalla parte"
  • Donato Delfin8 il 14/03/2011 00:00
    Cioè vorrebbe essere con chi vince?
  • il 04/03/2011 12:00
    che cos'è: una battuta? Proprio lui la marionetta della sinistra? Uno che cerca di far crollare un governo che ha combattuto la mafia meglio di tutti gli altri (e lo dicono i risultati) non solo non condannando ma sostenendo i giudici che tanto si accaniscono con Berlusconi con reati fittizi invece di concentrarsi sui veri mafiosi non solo non è contro la mafia e prende tutti in giro ma è contro la democrazia stessa che vede il popolo sovrano e schierato con l'armata brancaleone.
  • il 05/04/2010 18:34
    Per uno come Saviano credo sia complicato entrare in un partito politico; e non per il fatto che fa lo scrittore, ma per certe situazioni che convivono con la politica e che lui, certamente, faticherebbe a digerire.