username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Dove non c'è credo, non c'è bestemmia

 


12 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 14/05/2014 16:20
    No, perché chi non crede è inutile che si compiaccia di bestemmiare il credo altrui.
  • il 02/11/2013 07:18
    La bestemmia è una imprecazione di rabbia. Nell'incoscio collettivo è offendere qualcuno a cui si dice di non credere ma nei fatti lo si chiama in causa e, quindi, implicitamente se ne ammette l'esistenza! Ma razionalmente parlando, dov'é? Cercare spiegazioni all'irrazionale è di per se una ulteriore irrazionalità!
  • il 10/06/2012 14:04
    Cari Amici, certo, il nulla non si può bestemmiare, ma per me -con TUTTO il rispetto per chi non riesca a credere in Dio-pensare che la straordinaria grandezza dell'universo non abbia una Fonte DEGNA di se stessa è la più grande offesa che le si possa fare. Che poi NESSUNO possa comprendere TUTTO è cosa ovvia, proprio perchè si tratta di livelli altissimi. Ed è per questo motivo che, non capire tutto, in me suscita solo immensa ammirazione e gratitudine: mi basta INCONTRARLO Dio in tutto ciò che "rapisce" la mia anima e che CERTAMENTE ESISTE.
    Ciao a tutti. Vera
  • il 10/06/2012 11:15
    Dovrebbe essere così...
  • augusta il 10/06/2012 09:13
    mi sembra una frase così sciocca...
  • loretta zoppi il 10/06/2012 07:25
    dove non c'è credo c'è solo bestemmia!
  • il 09/05/2012 15:12
    Sicuramente c'è stupidità.
  • il 01/04/2012 16:29
    lascia poco alla riflessione, ci voleva una pausa al mio cervello
  • il 25/02/2012 15:38
    bravissimo! non si può insultare o accusare qualcosa di inesistente.
  • STEFANO ROSSI il 19/12/2011 19:06
    una frase da analizzare... chissà...
  • Ettore Vita il 19/12/2011 18:37
    Chi non crede in qualcosa di superiore se la deve prendere solo con se stesso.
  • il 29/10/2010 13:01
    Verissimo: infatti chi non ha idea di fare del male, anche in parole e pensieri, non commette nessun peccato.