username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Oggi l'economia è fatta per costringere tanta gente a lavorare a ritmi spaventosi per produrre delle cose perlopiù inutili, che altri lavorano a ritmi spaventosi, per poter comprare, perché questo è ciò che da soldi alle società multinazionali, alle grandi aziende, ma non dà felicità alla gente.

 


13 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Pasquale Martino il 10/09/2011 08:05
    Cosa ci fa pensare che profitto equivale a fare soldi senza ragionare, qualcuno lo fa ma si ritroverà con un pugno di mosche ronzanti e incazzate... tutto ha un corso come il fiume ha gli argini e quando straripa fa danni incommensurabili...
    Purtroppo i furbi non hanno una graduatoria di meriti, poiché la furbizia ha tante facce e tra queste si annidano sciacalli indegni di vivere, oggi ci dobbiamo destreggiare tra questi famelici Lupi troppo voraci ed affamati... la bisaccia della tolleranza e della pazienza sono colme e pronte ad esplodere di sicuro pagheranno questi infami affamatori decime e centesimi delle loro razzie sociali!
  • il 10/09/2011 00:54
    that's all folks. dritto in centro senza strombazzamenti e giri di parole.
  • Andrea (le tre Botti) il 08/08/2011 22:15
    Si si ma prima poi arriva in botto!! Il prof qui sotto ha ragione! e che botto!!
  • Donato Delfin8 il 08/08/2011 22:11
    eh bè un problemino più che attuale ma sarà sempre così ?
  • Pasquale Martino il 30/07/2011 04:05
    Non conta la gente... non contano le loro difficoltà e privazioni... contano i profitti il valore delle azioni!
  • Pasquale Martino il 30/07/2011 04:02
    Si concordo, si fa di tutto per camuffare la realtà col mondo virtuale barattando il futile, l''inutile con l'utile... la lotta del predominio del denaro sull'uomo!
  • il 17/07/2011 22:59
    I popoli economicamente emergenti pensano come pensavano i nostri genitori... e vai... ne assunti 200... mettiamo su famiglia perché la fabbrica dà lavoro.
    Il problema è che loro forse non hanno afferrato che compreremo meno cinese e se lo compreremo lo vorremo a prezzi dimezzati dal momento che non possiamo permetterci più nulla... il loro periodo d'oro è già concluso.
  • soffice neve il 03/06/2011 19:11
    giusto pensiero non condiviso dalle multinazionali
  • Gabriele Zarotti il 08/03/2011 18:29
    Lo so, è vero. Ma come si fa a dirlo a quei popoli emergenti, che non hanno niente, o quasi.
  • Virginio Giovagnoli il 20/01/2011 23:02
    Come si può dare torto ad un pensiero simile.
    Quante volte ce lo siamo detti esentito da altri.
    Naturalmente quelli delle multinazionali non saranno daccordo. Ma...
  • marco carlino il 28/10/2010 08:48
    hai espresso in perfetta sintesi un concetto molto elaborato e se è tutta farina del tuo sacco complimenti... ma ad essere onesto avrei preferito leggere la sintesi di una possibile inversione di tendenza di questo fenomeno
  • clem ros il 12/07/2010 15:47
    effettivamente è quello che i pochi vogliono dai molti.
  • il 07/07/2010 12:59
    Oltretutto il sistema mondiale vuole proprio questo. Vuole mantenere, come ha già creato in secoli e secoli una morale del lavoro. Il soggetto non è entità, il soggetto è ciò che fa. L'autostima e la stima altrui ruotano attorno a questo bassissimo valore del soggetto