username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ai poeti resta da fare la poesia onesta.

 


9 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • anna il 04/03/2014 16:49
    bello... si, molto bello...
  • Gianni Spadavecchia il 17/05/2012 17:47
    Ottimo questo aforisma. Molto umile nel suo esporre il significato.
  • Paolo Venturi il 11/08/2011 22:45
    Certo!!! C'erano al tempo di Saba e ci sono ancora, quelli che scrivono <artifici> solo per fare effetto, in realtà non dicono niente, e la maggior parte dei lettori fa finta di capire qualcosa; questo fa male ai poeti, alla poesia non fa ne caldo ne freddo.
  • Giacomo Scimonelli il 01/07/2011 07:46
    verissimo Virginio... la poesia quando nasce dal cuore spontanea non può che essere solo onesta
  • Andrea (le tre Botti) il 09/06/2011 17:25
    La poesia non deve rispettare l'onestà. Ma non conosco la poesia, solo qualcosa che chiamiamo con questo nome.
  • Virginio Giovagnoli il 15/02/2011 15:46
    Secondo il mio povero parere la poesia se nasce dal cuore non può mai essere che onesta.
  • naida santacruz il 14/04/2010 10:31
    Essere poeta significa, soprattutto, fare risuonare dietro le parole la parola primordiale, rianimata dal processo creativo. La poesia, ha la possibilità, come l'inconscio, di "dire" l'"indicibile". La poesia rispetta la grammatica dell'inconscio: nello spazio creativo esperienze, ancora balbettanti, si possono articolare sino a diventare comunicazione. Dalle poesie emergono bisogni, desideri, segreti e speranze che consentono - in maniera tanto immediata quanto profonda - di comprendere le peculiarità del proprio mondo.
  • il 02/04/2010 22:00
    Si può fare sia poesia onesta sia disonesta: il lettore, poi, in base alla propria esperienza, deciderà. La poesia disonesta, comunque, può sopravvivere (se ben architettata) come quella onesta; e poi, a dirla tutta, siamo proprio sicuri che l'onestà, in poesia, aiuti la poesia ad essere ricordata?
  • maria caputo il 25/02/2010 15:47
    La poesia deve nascere per ispirazione, altrimenti non è un'opera d'arte; Le cose artefatte, non durano nel tempo...