username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Per la donna il momento in cui non può più contare gli anni a primavere, ma comincia a contarli a inverni, è irritante. È come un sordo rancore contro gli anni che non si possono togliere

 


10 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Pasquale Martino il 05/09/2011 06:07
    Ma non vedo distinzione tra uomo e donna, forse nella donna scatta l'orgoglio ed il vezzo femminile che nell'uomo è più attutito, poi rodersi per ciò che non si è potuto fare e ci scivola sempre di più tra le mani è tosta da digerire!
  • Pasquale Martino il 05/09/2011 06:04
    È vero! La primavera induce a scoprirsi e mettere in mostra i propri fiori, al contrario l'inverno aiuta a coprirli!
  • il 09/06/2011 08:01
    Anche per l'uomo è così, ma non lo ammette...
  • Francesca La Torre il 31/03/2011 13:20
    È molto vero, ci sto passando anche io, le primavere fanno paura, ci si trova di fronte all'invecchiamento!
  • Donato Delfin8 il 19/03/2011 20:27
    Naaaaa c'è l'autunno dove ci sono le foglie da contare
  • Francesca La Torre il 10/03/2011 17:16
    Mi dispiace ammetterlo o meglio mi rattrista, ma ha pienamente ragione!
  • il 02/03/2011 18:19
    Ogni età ha il suo fascino. Almeno questo è il mio umile pensiero.
  • ELISA DURANTE il 24/01/2011 19:31
    Anche per gli uomini è irritante, forse anche di più: non so perchè, ma gli uomini, rispetto alle donne, hanno più il pensiero della vita che finisce, della morte. Vi risulta o è una mia impressione?
  • il 18/02/2010 16:41
    io conto le estati. Che mi rimangono.
  • paolo veronesi il 02/01/2010 20:49
    Non solo per le donne