username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Fragilità il tuo nome è donna.

 


20 commenti:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 23/06/2014 17:32
    Avesse conosciuto mia moglie avrebbe scritto: La fragilità è la caratteristica tipica dei coglioni.
  • massimo vaj il 12/06/2014 09:21
    Elasticità, durezza, amorevolezza, sono anch'esse qualità dal nome femminile... ah, stavo dimenticando crudeltà...
  • daniela il 17/09/2013 07:54
    non sempre direi
  • Pala Giuseppe Damiano il 23/08/2013 16:39
    Tutti gli uomini, da sempre, hanno difeso la loro fragilità sbandierando quella presunta e bonariamente colpevole, della donna.
  • Pala Giuseppe Damiano il 16/09/2012 15:20
    Nelle vicende umane, la fragilità è figlia del suo tempo, così come il pesnsiero nel suo ruotare a mulinello.
  • Michele Giuliano il 07/09/2012 07:35
    Non credo che Shakespeare oggi riscriverebbe la stessa frase.
    La donna ha dimostrato nei fatti di essere forte... molto forte.
  • Eugenia Toschi il 14/08/2012 17:34
    NOOOOOOOOOOOOO!!!!!! mi spiace ma non mi sento così...!!!!!
  • il 12/08/2012 18:11
    DAVVERO?????? Ed io che mi sento FORTISSIMA!!!!!!
  • franco buniotto il 12/08/2012 09:08
    Forse allora. Adesso di fragile c'è solo il vetro.
  • augusta il 12/08/2012 08:39
    d'accordo con rescaldani...
  • rescaldani franco il 12/08/2012 08:19
    interpretare oggi questa frase scritta così lontano nel tempo
    darebbe una spiegazione fuorviata, è cambiato il mondo e con esso il raffronto sulla donna.
  • il 13/05/2012 18:33
    Lo è ancora, e forse più di prima.
  • Alèd il 21/11/2011 23:01
    Non è vero, sembra ma non è così
  • giuseppe spadaro il 15/09/2011 22:04
    un milione di anni fa..
  • ELISA DURANTE il 27/08/2011 07:47
    Ho sempre pensato che la mia fragilità sia qualcosa di prezioso, non da sbandierare, ma da proteggere!
  • Donato Delfin8 il 22/06/2011 14:40
    Dolcissima immagine Willy
  • vincenzo aruta il 20/06/2011 09:39
    Forse ai tuoi tempi, William. Ora non più.
  • il 08/06/2011 15:30
    Forza il tuo nome è Donna...
  • carolina verzeletti il 01/09/2010 22:20
    Ribadisco quello che ha scritto Cristina un tempo oggi i più affetti da fragilità sono gli uomini, le donne purtroppo hanno dovuto nel tempo "rinnegare" la loro fragilità per essere competitive e affermarsi in una società che per secoli le ha emarginate, affermo purtroppo perché insieme insieme ad essa anche quella dolcezza e sensibilità
    che appartengono al genere femminile nella sua peculiarità.
    Allo stesso tempo gli uomini nel lasciare trapelare la loro fragilità si sono sentisti denudati della tanto decantata "virilità" ritrovandosi incapaci di gestire e reagire difronte alla fragilità che anch'essi appartiene, cosi come le donne con difficoltà fra conflitti e sensi di colpa hanno conosciuto l'aridità del cinismo, dell'essere forti a tutti costi, oggi ci neghiamo e ci negano come ad un tempo agli uomini le lacrime: "non piangere che sei una donna"; ieri un incitazione prettamente maschile.
  • il 02/08/2010 12:44
    ... forse un tempo...; in ogni caso, chiunque ha le sue fragilità, senza distinzioni di sesso.