username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Frasi e aforismi su attualità

Pagine: 1234... ultima

Tra il mito di un Dio misericordioso e l'ipotesi di un uomo buono, penso valga ancora la pena credere più al secondo.

8
4 commenti    3 recensioni      autore: Simone Scienza


La Poesia salverà il mondo. Speriamo non venga tassata!



Anch'io ci sperai, e ci credetti.. L'elezione di Obama, dopo l'era Bush, sembrava aver addolcito l'impero, indirizzato il mondo su una nuova strada... Adesso farà esattamente quello che fece George, darà una mano ai terroristi spianandogli la strada, per poi combatterli, o far finta... Destabilizzare, indebolire il mondo, perchè nel torbido si pesca ( e si mangia) bene...

2
4 commenti    0 recensioni      autore: ciro giordano


L'uso delle nuove tecnologie creerà una nuova figura professionale... quella del ricercatore del proprio posto di lavoro!

3
4 commenti    0 recensioni      autore: Aldo Riboldi


Hanno i soldi per la guerra, ma non possono nutrire i poveri..



Il presente sito, ormai si sa, è in declino. Se tornasse a vivere, tornereste anche voi ad essere attivi? O manterreste comunque le distanze? E soprattutto che cos'è successo a p&r per spingerlo sull'orlo del baratro? Ormai è tanto che neanche più lo staff risponde alle e-mail. Si potrebbe avere un quadro chiaro della situazione? Chi è che lo gestisce? Confrontiamoci, dite la vostra.

0
3 commenti    0 recensioni      autore: radioattiva


Se tutti gli asini che ci sono nelle nostre scuole ragliassero, si dovrebbe girare con i tappi nelle orecchie.

2
4 commenti    0 recensioni      autore: Fiscanto.


Se in questo mondo i confini dell'apparenza fossero delineati da una profonda sensibilità... non sarebbe certo un vuoto a perdere, la volontà.

5
4 commenti    0 recensioni      autore: Marco Briz


Per essere peccatori è sufficiente non porgere l'altra guancia. È anche + significativo il fatto che lo si dimentichi o che dei "cristiani" tentino di aggirare burocraticamente tale precetto. 



Oggi in Europa le guerre non convengono più a nessuno. Durante le guerre le persone affrontavano la vita con rassegnazione pensando che i problemi personali e sociali esistevano non per essere risolti, ma per essere sofferti e quindi subiti. Oggi abbiamo una grande opportunità, possiamo opporci all'élite del denaro, creare, partecipare, dare fiducia a tutto il nuovo che nasce.

0
4 commenti    2 recensioni      autore: rea pasquale


Molte persone condannano certi pregiudizi negativi e ostentano perplessità per il fatto che razzismo, xenofobia, omofobia e sessismo continuino a esistere, solamente per farsi belle e per seguire "la moda". Io non sono perplesso del fatto che esistano ancora simili pregiudizi per il semplice fatto che mi sono domandato spesso quali fossero le loro radici sociologiche e psicologiche. Se buona parte degli stessi occidentali ignora le prove scientifiche dell'infondatezza di tali pregiudizi, allora è chiaro il motivo della loro sussistenza fino ad oggi.



Proprio ieri mi son trovato con amici, seduto a bere qualcosa in un pub affollato. Ed il livello di emissione del suono delle casse d'amplificazione era tale da impedirci di comunicare:Avremmo dovuto urlare, far fatica, non essendo neanche certi che ciò che dicevamo sarebbe arrivato in modo comprensibile alle nostre orecchie. A quel punto, mi sono interrogato su quale poteva essere il movente psicologico che spinge chi sta nei locali pubblici a subire un simile ambiente, e chi li gestisce a spingere in questa direzione, abbandonando l'ipotesi strettamente commerciale,(segretamente svelatami da un noto barista) secondo la quale al cliente che urla, si secca la gola, e quindi beve di più, consumando di più. Ho cominciato a riflettere sul fenomeno Paura di comunicare? Succede quando non si ha niente da dire e si cerca l'annichilimento come forma sostitutiva della condizione cosciente-attiva... O sto invecchiando?? Forse... Ma almeno sono certo di una cosa:Amo la musica, quanto amo stare con la gente... Quindi m'imporrò il boicottaggio dei luoghi pubblici rumorosi che impediscono la socialità... Almeno fino al ravvedimento ed alla presa di coscienza degli stessi fruitori e gestori. Propongo un po' a tutti anche il silenzio, l'osservazione, il sussurro, la dolcezza della chiacchera, l'ascolto consapevole del mondo e dei suoi suoni e musiche, anche prodotte dall'essere umano..! Senza urlare ovviamente..!! Ppppssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssss...!!!!!!!!!

1
2 commenti    0 recensioni      autore: Auro Lezzi


Ricordando Wilson Greatbatch : il suo ingegno e ricordo resterà stimolato nei cuori del mondo.

3
2 commenti    0 recensioni      autore: Donato Delfin8


Ci sono nani che amano nascondersi tra i giganti. Altri, per non apparire piccoletti, si attorniano di altri nani.



Non crediamo nelle istituzioni: esse sono formate da uomini come noi che il più delle volte mirano a interessi. Crediamo perciò esclusivamente a noi stessi...

5
1 commenti    0 recensioni      autore: Linda Tonello


Il lato peggiore dell'umanità ha confinato con quello migliore.



L'omofobia è un male antico della società. Per contrastarlo efficacemente bisognerebbe cominciare con l'essere sinceri con se stessi ed ammetterne l'esistenza dentro ciascuno di noi, anche nelle sue tracce più labili.



Dove il moralismo vige sovrano l'ignoranza è la piu alta forma di conoscenza.

4
4 commenti    1 recensioni      autore: Rosa Maria


Pollo in salva verde : specialità dello strozzino che ti regala le penne per poi spennarti!

3
2 commenti    0 recensioni      autore: Donato Delfin8


la televisione parla come il giornale, il giornale parla come la televisione e tutt'e due parlano come il mondo.




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Attualità.