username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Frasi e aforismi su attualità

Pagine: 1234... ultima

Nell'ultimo mese ho riscontrato l'iscrizione di 115 nuovi utenti, sembrerebbe un sito all'avanguardia, ma... come sempre siamo alle solite, 115 nuovi iscritti dalle 10 alle 15 poesie giornaliere dei soliti vecchi... Allora mi chiedo cosa ci fanno questi 115 nuovi iscritti, perché non hanno scritto niente in un mese? Siamo alle solite altro che avanguardia sembra un terremoto vicino... Non esiste più un forum la mia riflessione sarebbe stata una mozione di discussione, l'unico modo per renderla pubblica è così scusatemi se ho usato questo spazio, grazie.



Quando vedo queste grandi navi non posso non pensare a dei condomini galleggianti. Un pezzo di periferia urbana che se ne va in giro per il mondo, grandi alveari, anche se con ristoranti e discoteche, da cui quasi non si vede il mare. E tutto questo mi mette tristezza

1
3 commenti    1 recensioni      autore: ciro giordano




Eccoci qui, da tivvusubito tutto: "Allora, neutrino, per la prima volta e' riuscito a superare la luce, come si sente?" "Che me la riaccendete per favore? Ho battuto una testata!

3
3 commenti    0 recensioni      autore: Raffaele Arena


Subcontratti e subappalti non producono nulla, tranne generazioni di schiavi.

8
2 commenti    2 recensioni      autore: rea pasquale


In un mondo di numeri, siamo lettere sparse, solo unite abbiamo un significato, basta soltanto aver voglia d'imparare a leggere.

3
7 commenti    0 recensioni      autore: Simone Scienza


"Non abbiate paura!" : Sarà una generazione che non avrà paura di "corriggere" ed Amare.

2
4 commenti    0 recensioni      autore: Donato Delfin8


A volte basta un colpo di fortuna, preciso, per seppellire eternamente i segreti e liberare il passato da un corto futuro.

1
0 commenti    0 recensioni      autore: Donato Delfin8


Tutti quanti abbiamo un'etichetta che gli altri ci hanno messo, tu, strappatela.



Presto o tardi fra gli impiegati della Rai si diffonderà un'epidemia di emofilia.



Infantile ma creativo il gioco dell'uomo che cresce e cerca la sua strada.. Un po' come il nascondino, solo qualche anno in più per trovarsi.. e magari a tana ci vai che gli altri non ci son più.

1
2 commenti    0 recensioni      autore: ELEONORA


Non si può negare che in questo mondo virtuale ci sono degli amici reali, veri e sinceri che trasformano i cyberspazi in e-paradisi, ma non dobbiamo dimenticare che oltre la rete c'è ancora quel vecchio mondo reale di cui facciamo parte e col quale, inevitabilmente, siamo in costante relazione.



La guerra è come il temporale: scoppia quando deve scoppiare e termina quando si esauriscono le forze che la determinano; forze in eterno accumulo e che senza sfogo continuerebbero ad accumularsi. Odiare la guerra per i suoi eccessi è come odiare il temporale per i tuoni, i fulmini e la grandine, dimenticandone i pregi fondamentali: la pioggia, il vento, il fervido rimescolamento. Odiare la guerra in sè è come odiare il cattivo tempo perchè non è bello, dimenticando che il bello esiste se esiste il brutto, così come il bene è tale solo di fronte al male.

0
13 commenti    0 recensioni      autore: mauri huis


L'Italia non è un popolo, ma diversi popoli, che possono amarsi ma non identificarsi.



La Corea del sud è una piccola appendice dell'Asia orientale, sovraffollata, buddhista e con una enorme capitale ipertecnologica che si chiama Seul. Perché il nostro Papa si è scomodato per andare in visita ufficiale fin laggiù? In questo momento hanno bisogno di Lui in Liberia e Sierra Leone, dove la gente sta morendo di Ebola.

3
6 commenti    1 recensioni      autore: vincent corbo


Spacciare l'omosessualità per un sinonimo di pedofilia è una calunnia aberrante tanto quanto quella che fa della parola prete un sinonimo di pedofilo. Che poi la Chiesa rimuova i preti che violano il celibato con un adulto e preferisca invece trasferire quelli che lo violano con un minore è un'altra questione. Auguriamoci che il crollo delle vocazioni non venga rimpinguato da una certa categoria d'individui.



La Natura si ribella ma è naturale sia così... a chi la fai l'aspetti!

0
3 commenti    0 recensioni      autore: Donato Delfin8


Il grado di indignazione degli italiani assomiglia a un temporale estivo: intenso e molto rumoroso, ma di breve durata.



In molti si dedicano a fare ricerca sul nulla. Per poi mostrarsi in pubblico quali insigni esperti!



Per quanti pregi potremo mai riconoscerci, noi italiani non meritiamo di possederlo questo nostro sterminato patrimonio artistico, storico e culturale.



Perché nessuno ha fin'ora criticato la Relatività di Einstein? Semplicissimo: al riguardo non ci sono ancora lamentele da parte del clero.




Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

La pagina riporta i titoli delle opere presenti nella categoria Attualità.