-->
username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Leggi di Murphy

Pagine: 1234... ultima

Incontrando un saggio Zen in una stanza buia riuscirà sempre ad illuminarla... anche se l'ultimo l'interruttore l'ha riparato un certo Murphy.

   12 commenti     di: Donato Delfin8


Ci sarà sempre una chiave che troverà le monetine nel tombino!

   0 commenti     di: Donato Delfin8


Chi la chiami l'aspetti!

   2 commenti     di: Donato Delfin8


Nessuno è perfetto, si può sempre peggiorare!

   4 commenti     di: Donato Delfin8


Quando un bicchiere cadrà non riuscirai a contare neanche i cocci.

   13 commenti     di: Donato Delfin8


Chi si diverte per diletto guastar ogni festa, senza saper la posta, non merita di esser qui a far da testimone, e tutte le stelle che spegne per proprio piacimento, ad una una sul suo cucuzzolo cader dovranno, da fracassargli la testa a meraviglia.



Il peggio non è il massimo!

   5 commenti     di: Donato Delfin8


Quando inizierai il tuo nuovo lavoro il primo giorno ti capiterà un nuovo cliente, nuove procedure da implementare, nuovi fornitori da verificare, saranno cambiati i capi dipartimento, di direzione e staranno installando il nuovo ascensore... mai nessuno era rimasto bloccato al sesto piano, tre ore, perché tu non c'eri ancora.

   4 commenti     di: Donato Delfin8


Se stai prendendo una decisione importante in un sistema stabile... Pensaci ancora un po' : Poi dimenticala!

   2 commenti     di: Donato Delfin8


Se hai la sensazione di sentire che qualcosa stia andando male... forse è la sordità che galoppa!

   3 commenti     di: Donato Delfin8



Pagine: 1234... ultima



Cerca tra le opere

Questa sezione contiene aforismi espressi sotto forma di "leggi di Murphy".

Le leggi di Murphy sono dei detti ironici popolari che intendono descrivere, in modo caricaturale, le negavitità che la vita quotidiana comporta. Derivano tutte dal primo assioma secondo cui "se qualcosa può andar male lo farà". Le varie leggi vengono scritte in forma statistico-matematica assumendo un valore di universalità, in realtà inesistente. - Approfondimenti su Wikipedia