PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Paura e sicurezza

Se un politico mira a stuzzicare le paure dei cittadini, non è certo la loro sicurezza ciò che gli sta più a cuore. Casomai che continuino a preoccuparsi finché non lo deciderà lui.

 

8
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Anonimo il 03/02/2013 16:58
    Scusa, Luigi, sono io che in questo periodo sono dominata dalla preoccupazione per il futuro del mio Paese e non riesco a fare a meno di parlarne in modo specifico. Ma eviterò d'importunarti in futuri commenti alle tue riflessioni generali che sempre m'interessano per la loro profondità... come questa appunto.
  • Luigi Lucantoni il 03/02/2013 11:22
    io non intendo parlare di coloro che voterò, preferisco che si parli di certe cose in linea generale
  • Anonimo il 03/02/2013 09:09
    Esistono anche le forme di denuncia e protesta costruttive, il guaio è che sono impegnative, molto impegnative per popoli socialmente poco interessati, amanti soprattutto di lamenti e critiche che a ben poco servono. Comunque, un politico che le persone da eleggere le fa stabilire a noi, attualmente c'è stato ed ha un nome: Bersani. Ed è bello che tra le persone scelte dalla base questa volta ci siano anche tante donne e tanti giovani. Merito anche di Renzi, avversario nella scelta di Bersani che però, avendo perso, ora insieme al vincitore fa campagna elettorale. Perchè vediamo sempre e solo il marcio e mai i coraggiosi, onesti, DEMOCRATICI tentativi di una politica diversa???
    Nota bene: mi sto scegliendo con chi dialogare di politica -il che non significa che la pensi come me, solo che appunto voglia davvero dialogare- perchè non è proprio facile: si preferisce maledire i politici e basta, mai analizzare le responsabilità di chi i cattivi politici li fa andare al governo del Paese, sia colo suo voto, che col suo non voto.
  • Luigi Lucantoni il 12/07/2012 16:22
    se decidono loro chi nominare, non avranno mai interesse a ripristinare l'elegibilità corretta
  • Anonimo il 12/07/2012 15:09
    Giustissimo per tutti i politici disonesti cui va bene unicamente quello che nutre i loro sporchi interessi, non certo il bene comune. Però non facciamo, come al solito, di ogni erba un fascio -i politici autentici esistono!- e soprattutto, visto che i disonesti non ci piacciono, non li eleggiamo!!
  • Anonimo il 27/11/2009 15:08
    Grande verità... 5 stelle

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0