PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Una parola

Il silenzio ostinato a volte non vuol dire che non esisti.. solo che non hai voglia d'esistere... Basterebbe convincere una parola ad esser maniglia che apre la finestra del cuore ricambiando d'aria pura l'aria viziata dalla malinconia.

 

3
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • stella luce il 29/03/2012 19:20
    la parola deve uscire dal cuore ed allontamare la malinconia... ma sai alle volte quella parola non chi la possa ascoltare... forse allora arriva il desiderio di non esistere... condivido il tuo pensiero
  • carmela marrazzo il 29/03/2012 15:17
    mi ha colpita con forza questa tua... rendi perfettamente l'idea e sono d'accordo, non aver voglia di esistere è uno stato d'animo peggiore del soffrire, perchè un cuore che soffre è cmq vivo.
    un caro saluto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0