accedi   |   crea nuovo account

Poesie

Potremmo considerarle piccoli frammenti topografici dell'abisso dentro ciascuno di noi.

 

3
4 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 29/03/2012 13:49
    Piccole terre perdute nelle profondità della nostra anima; lontani ed esotici scorci di paesaggi nel tepore d'un tramonto. Come si fa a non amare le poesie?

4 commenti:

  • Anonimo il 29/03/2012 14:31
    Sì, "piccoli frammenti topografici", traduzione quasi imperfetta e oscura dei nostri pensieri nonché sentimenti.
    Preciso: 'imperfetta' non ha un senso negativo quanto 'umano' e surreale...
  • Vincenzo Capitanucci il 29/03/2012 14:26
    Ottimo Luigi... son proprio piccoli frammenti... che possono per un attimo vedere un fulmine della luce regnante in loro...(ma spesso sono distorti dalla nostra mente che cerca di afferarla)... dell'immenso abisso... dove l'anima (per chi cicrede) o la mente intuitiva... vola...
  • mariateresa morry il 29/03/2012 14:05
    Sono d'accordo Luigi, però quell'abisso io lo vorrei sostituito dalla parola " mistero"...
  • Gianni Spadavecchia il 29/03/2012 13:49
    Ottima espressione! Complimenti, davvero!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0