username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Cosa lascerò

Non ho mai posseduto molto denaro in vita mia, poco male. L'importante è che lui non possieda me fino a farmi diventare pazzo per ottenerlo. In ogni modo, in un mio conto in banca, chi andrà a curiosare ci troverà sempre un sorriso che gli ho lasciato senza neppure sapere chi fosse. Si intende, nella banca del cuore, la sola di cui mi importi essere davvero ricco.

 

6
7 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 16/04/2012 21:54
    Spesso sento dire questa frase: "I soldi non sono importanti, ma aiutano a vivere meglio". In effetti debbo dire che in essa c'è un fondo di verità. Soltanto che, secondo me, è sbagliato il termine vivere. Sarebbe più giusto dire che aiutano a campare. Sì', perché tra vivere e campare c'è una differenza sostanziale. Una differenza che tu hai colto ed espresso molto bene quando parli di un sorriso del cuore che sostituisce il conto in banca. Un sorriso che è la presa di coscienza del senso del proprio esistere e del proprio vivere ed è talmente importante che tutto il resto è miseria. Tra l'altro, una miseria che si dovrà comunque abbandonare.
    Bravissimo Cristiano e cordialità!
  • Anonimo il 16/04/2012 19:49
    Belle le tue parole. Peccato che provengano da un credente.
    A miei occhi, da ateo, saresti stato più... credibile.
    Complimenti.
  • rosaria esposito il 16/04/2012 18:02
    non c'è mai molto oro, tra le mani del saggio...!

7 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 20/04/2012 18:45
    la banca del cuore, l'unica davvero importante! Lascerà un suo pensiero e sorrisi a noi suoi lettori. Salve!
  • karen tognini il 17/04/2012 22:34
  • cristiano comelli il 17/04/2012 17:04
    Spero proprio di no, il giorno in cui metteranno le tasse anche su quanto sogniamo e sui nostri sorrisi vorrò proprio non esserci.
  • Donato Delfin8 il 17/04/2012 16:48
    eh già tra un po' tasseranno anche i sorrisi visto che sarà un bene di lusso
  • Anonimo il 17/04/2012 14:03
    Condivido il suo pensiero Comelli. Anch'io ho un bel conto in banca, nella banca del cuore. Non ho null'altro!
  • Vincenzo Capitanucci il 16/04/2012 23:17
    Possedere senza essere posseduti.. anche se si può rimanere un po' seduti... la vera ricchezza è nel cuore...

    Bravo Cristiano...
  • cristiano comelli il 16/04/2012 21:43
    Distinguere tra credenti e atei non è mai stata mia abitudine, io guardo soltanto agli uomini, poi ognuno compie le sue scelte. Un ateo non è da criminalizzare così come un credente non è da santificare. Ripeto, sono uomini, punto.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0