PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Numero 14

la poesia è come una pera: se la si lascia troppo a maturare sul ramo prima o poi cade e marcisce. Bisogna coglierla al punto giusto e farla maturare tra le proprie mani.

 

6
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Serena il 11/07/2012 23:47
    Bella similitudine
  • Filippo Minacapilli il 02/07/2012 14:57
    ... mi prendo libertà di mettere la sigla! Cogli il vero... mi piace!
  • Rossana Russo il 27/04/2012 15:30
    Verissimo! Rinnovo i complimenti
  • Teresa Tripodi il 25/04/2012 22:15
    una pera al giorno... noooo quella era mela... quindi serve il dottore ... condivido... carpe diem
  • mauri huis il 25/04/2012 18:44
    Quindi ogni tanto noi ci facciamo una pera...
  • Donato Delfin8 il 25/04/2012 16:34
    eh bè dica pure 33
    zi zi mi fazzio una bella poesia... ci metto pure qualche fragolina.. zai che sballo
  • karen tognini il 25/04/2012 14:17
    Verissimo... le mie somo invece mele acerbe... non le lascio mai maturare...è il mio limite...
    bravo!!!!!!!!
  • Vilma il 25/04/2012 13:31
    Concordo con te, ma non solo la poesia... ci leggo una grande metafora fra queste righe

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0