PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Fossili

Mi danno fastidio i FOSSILI... sempre attaccati al passato raccontando... non sanno vivere se non d'illusione... non vivono sopravvivono nel loro mondo... alla larga.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • rea pasquale il 12/05/2012 16:32
    Vero, vivere nel passato è assurdo. Dobbiamo godere il presente, ma con la consapevolezza che il nostro presente è il risultato del nostro passato.
    Un saluto
  • senzamaninbicicletta il 12/05/2012 14:33
    essere fossili significa fermarsi a sedimentare su una roccia e rimanerci, io non lo auguro a nessuno. Io non sono un fossile e il mio passato me lo porto dietro con tutto il carico di errori e orrori come un sacco pieno di esperienza e ricordi... ma me lo porto dietro, non sto a spingerlo avanti a me.
  • Anonimo il 12/05/2012 14:19
    ... allora tutti gli uomini sono "fossili" dal momento che nessuno di noi può dire di non avere radici nel proprio passato

12 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 21/05/2012 04:00
    i fossili sono testimonianze del tempo e come storico non posso certo condividere il tuo pensiero
  • Donato Delfin8 il 13/05/2012 13:51
    fossi lì per lì ti diressi dillo pure a Sauro che gli fa bene
  • Anonimo il 13/05/2012 08:57
    Sono d'accordo con te Teresa. Chi ha questa abitudine non riuscirà mai a godersi il presente, sono persone che non sanno guardare oltre che il proprio passato, per rivivere quei momenti...è una vita sprecata. Potrei raccontarti di tutta la mia vita, lo farei volentieri. Rifarei tutto quello che ho fatto, ovvio, ma non tornerei indietro... sono troppo curiosa di vedere cosa mi succederà domani (speriamo in bene)...
  • vincent corbo il 13/05/2012 07:37
    Il passato è l'unica cosa che abbiamo, ci consente di essere ciò che siamo. Certo non si può vivere in esso perchè significherebbe fermarsi ma a volte tanta gente non riesce ad andare avanti anche impegnandosi. Si diventa schiavi del proprio passato e questa è una patologia vera e propria.
  • Elisabetta Fabrini il 12/05/2012 18:21
    Concordo con te.. il passato è passato e alle spalle deve rimanere.. come bagaglio di esperienza, certo, ma prima o poi dobbiamo digerire che dobbiamo andare avanti che ci piaccia o no!! E smettiamola di piangerci addosso!!!!
  • Teresa Tripodi il 12/05/2012 17:40
    sarai mica uno psicanalista franco??? solo in quel caso i fossili che io intendi possono raccontarti storie...
  • Anonimo il 12/05/2012 17:00
    A me invece i fossili raccontano tante storie. Punti di vista. ***** Franco
  • Teresa Tripodi il 12/05/2012 15:05
    non parlo di cavernicoli Giuffrè sto semplicemente sottineando il fatto che ci sono esperienze, ricordi, seppur amari da digerire, vanno nel baule delle esperienze come dice Manì... tenendo presente e facendo tesoro delle cose belle che ci hanno potuto lasciare;ma non si puó vivere di essi... si sopravviverebbe eppure male... se poi ci aggingi che qualcuno in maniera stupida ci mette pure la sua ed interpreta pure a modo suo lanciando così cattiverie gratuite bhe allira da li bisogna stare lontani... sono come la polvere che piú la levi e piú ti si appiccica addosso... questo era il senso Antonio ciao
  • Anonimo il 12/05/2012 15:03
    E già, i fossi lì sono proprio così Teresa; li vedi di qua ma sono sempre di lì!
  • Anonimo il 12/05/2012 14:49
    bella merafora Terry... solo tu ptevi scriverla... ti abbraccio
  • karen tognini il 12/05/2012 14:11
    Hai ragione Teresa neppure io li sopporto... i fossili stanno li' senza far niente a rosicare... vivono nel passato e si illudono che possa ritornare... ma non capiscono che quello che ormai è andato è andato per sempre!!!

    brava Teresa...
  • Gianni Spadavecchia il 12/05/2012 14:05
    Originale! Il passato rimane unito a noi ma c'è chi ancora lo rende parte del presente.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0