accedi   |   crea nuovo account

Chilometri di terre - Distanze

Minimizziamole le distanze, allunghiamoci le mani sulla terra, i monti, i colli troppo ingombranti e inopportuni. Annientiamole queste distanze, diventiamo noi i padroni di questi monti, di questi colli che ci infastidiscono impedendoci il contatto. 200. Con il mio ingegno quei 200 km saranno niente, diventeranno 0, 5, diventeranno, 0, 05, diventeranno 0, se lo vorrai e tutto finirà in un chilometrico abbraccio di distanze inesistenti e spazi degenerati solo e solamente in quel mio, in quel nostro amplesso accogliente.

 

2
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 03/09/2013 14:28
    eliminiamo... le distanze... e tutte le frontiere... certo ci vorrà un bel colpo di lima... e molto ingegno..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0