accedi   |   crea nuovo account

La relatività critica

La relatività critica : -Complimenti, mi piaque la sua originalità nella scomporre le opera sgramaticate e piene di errori in ogni ingenere. L'uso improprio delle parole proprie poi è la ciliegina sulla torta imburrata. Potresse autografarmivicisi il suo bestial seller? -Potrebbi pure anche se non sono titolato per dicere chi quei parole fossero proprio le mie! capitolo? Come si chiamerebbe tu?... Ehi dov'è andassi?

 

3
4 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 06/06/2012 22:59
    Lo scribacchiano iva describbe la partita (partita iva:ridere subito!) con stesterzi e pone il dubbio del Teschio: essere se stessi o guardarsi allo specchio per guardare quanto si è fighiii
    mentri si eloquie?'?
  • rosaria esposito il 06/06/2012 18:09
    andassi se la squagliassi... sotto la prof-sintassi a raffica...
  • Rocco Michele LETTINI il 06/06/2012 15:46
    Scherzandoci... concordo... l'importante è capirci...
    Bisogna accettare nella vita chi un titolo non ha...

4 commenti:

  • Teresa Tripodi il 06/06/2012 19:32
    ... piaciuta molto mi è...
  • Anonimo il 06/06/2012 17:46
    Venghi dottò, venghi avanti e vadi per di quà con l'accento sulla a!
  • Anonimo il 06/06/2012 15:01
    Notevole: per alcuni meglio saresse se non la leggerebbero... ahahah... ciaociao
  • Anonimo il 06/06/2012 14:07
    TROPPO BELLA, Donato! Adatta, adatta, adattissima a certi critici boriosi... BRAVO!!! Col tuo carattere sei senz'altro un benefattore dell'umanità. Ciao. Grazie. Vera

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0