username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'uomo coniglio

... Chi preso da irruente cacarella... dettata da improvvisa paura, scappa a saltelloni... non tanto per un risciacquo. Forte de la sua codardia, lascia chi gli è vicino... ne l'acuta lagnanza... ignorando il 113 per fifa di testimoniare la verità!

 

3
5 commenti     2 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 14/06/2012 12:16
    Riflessione acuta e veritiera. Bravissimo!
  • rossella loconte il 08/06/2012 19:21
    l'uomo coniglio.. la peggior specie dopo l'uomo traditore.

5 commenti:

  • Teresa Tripodi il 11/06/2012 16:28
    bhe... hai visto il lato del coniglio di cui non ne va fiero...
  • Donato Delfin8 il 10/06/2012 13:42
    chissà se cammina con la collana di patate
  • loretta zoppi il 08/06/2012 23:40
    Amara verità. La codardia è una malattia in forte crescita.
  • Anonimo il 08/06/2012 20:15
    Eh l'uomo coniglio trova sempre un appiglio!
    Bravissimo Rocco!
  • Fabio Mancini il 08/06/2012 20:08
    Già, troppi conigli, troppi ladri, troppe sanguisuge, troppi violentatori e malati di mente e troppi politici! Questi ultimi i peggiori ratto-individui. Ciao, Fabio.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0