username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sul sito

Vero è che cominciano a mancare delle grandi firme come Vincenzo Capitanucci, io stesso produco molto meno, e quel che faccio lo faccio per abitudine. Non bisogna trascurare i giovani, anzi direi giovanissimi, come ad es. Mattia Lo Presti o Giovanni Spadavecchia, ed altri della loro età, simboli viventi che non hanno nulla da invidiare a noi più vecchi, saggi e coscienti nel loro operato, eppur trascurati. Tra l'altro oggi pubblicano tutto senza dare nessuna importanza, una volta ad es. se scrivevo vedea al posto di vedeva, la poesia veniva rifiutata. Eppure ammosciato o no questo sito ha nelle vene sangue letterario che scorre. Rimboccandoci le maniche e con l'aiuto dello staff facciamo ritornare questo sito ai suoi splendori.

 

4
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Gianni Spadavecchia il 28/06/2012 18:48
    Condivido grazie per avermi menzionato! Scrivo meno anch'io, ho iniziato a lavorare! Ti ringrazio comunque
  • Anonimo il 28/06/2012 15:06
    La discussione è apertissima e speriamo in un miglioramento, anche se l'orizzonte delle prospettive è fumoso... Io consiglio di non lasciar disperdere queste "grandi firme", ma di continuare a produrre opere di alto spessore perchè la cultura e la poesia non moriranno mai
    Nel mio piccolo farò anche io il possibile, e grazie per la fiducia
  • Luigi Lucantoni il 28/06/2012 02:58
    antichi splendori?! scrivo qui da 6 anni e non sapevo nemmeno che ci fossero stati, certo è che il nostalgismo anche per un sito internet è davvero deprimente
  • Teresa Tripodi il 27/06/2012 19:28
    capita a volte che qualcuno debba solo ricercarsi o ritrovarsi o semplicemente si stia ascoltando... ecco questo é... ciao Don

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0