username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Indifferenza

L'indifferenza affonda lentamente anima e cuore, mentre tu ti senti soffocare.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 11/10/2015 18:36
    Indubbiamente, l'indifferenza ci può allontanare dal mondo, in quanto taglia la capacità di interagire con coloro che nulla hanno da donarci, neppure un sorriso, un semplice saluto, un gradito ascolto. Ma non deve mai allontanarci da noi stessi, dall'anima che sempre può risorgere, indipendentemente dall'accorgimento che altri possono recepire con la presenza nella vita. Malinconico aforisma, dal contenuto colmo di verità amara.

40 commenti:

  • Sergio Fravolini il 16/07/2011 18:06
    Lentamente l'indifferenza uccide.

    Sergio
  • Mirka Naldi il 22/02/2011 16:14
    l'indifferenza è proprio una brutta bestia
  • Terry Di Vetta il 10/02/2011 15:11
    L'indifferenza è peggio dell'odio, del rancore, è come non esistere e inevitabilmente porta alla morte dell'anima.
  • Anonimo il 02/01/2011 18:41
    concordo... è difficile riuscirla ad usare... ma soprattutto è difficile riceverla... quando a dartela è una delle persone a cui tieni... ma la cosa più brutta è quando sei obbligato all'indifferenza... complimenti per l'aforisma..
  • Mirka Naldi il 22/06/2010 09:06
    bisognerebbe anche imparare ad usarla, ogni tanto.. almeno, io dovrei, ma non ne sono capace
  • giovanni amore il 24/05/2010 14:41
    una brutta bestia l'indifferenza
  • SIMONA EROS il 17/12/2009 12:24
    arma mostruosa quella dell'indifferenza..
  • Mirka Naldi il 24/11/2009 11:52
    Eh sì, verità molto dolorosa.. grazie
  • Andrea Zotta il 24/11/2009 11:23
    Dolorosa verità.
    Ottima riflessione. Complimenti.
  • Mirka Naldi il 10/09/2009 13:50
    Concordo Raju, sono vuoti dentro..
  • Raju Kp il 04/09/2009 11:07
    Non sapere a volte di essere indifferenti, cosa possiamo dire di queste ormai tante persone., che solo sotto una lente fanno vedere loro lato umano ma nel quotidiano sono come corpi senza anima...
  • Mirka Naldi il 19/08/2009 13:06
    Grazie
  • Rosarita De Martino il 28/06/2009 07:14
    Hai perfettamente ragione!
  • Mirka Naldi il 06/06/2009 23:33
    purtroppo sì
  • Cinzia Gargiulo il 06/06/2009 23:29
    Vero!
    Ciao...
  • Mirka Naldi il 03/06/2009 01:56
    Esatto Daniela.
    Giovanni, "tu" sta per chi subisce l'indifferenza.
  • Daniela Treccani il 27/04/2009 00:21
    L'indifferenza spesso uccide, verissimo condivido appieno, un messaggio su cui tutti dovremmo riflettere
  • Giovanni De Lombardis il 27/03/2009 12:05
    tu chi?
  • Mirka Naldi il 23/02/2009 21:13
    Grazie..
  • Camillo Cantagallo il 23/02/2009 19:36
    Stupendo
  • Mirka Naldi il 10/01/2009 14:40
    Grazie Monica per l'apprezzamento.
  • Anonimo il 10/01/2009 11:16
    Mirka perdonami ma in qs momento vorrei "rubare" un pezzo del tuo aforisma per metterlo nella descrizione del mio profilo. Se dovesse darti noia, dimmelo. 1 abbraccio
  • Anonimo il 10/01/2009 10:58
    L'indifferenza e' il "non sentimento" per eccellenza. Quando ne sono vittima "'l' anima ed il cuore affondano"...
  • Mirka Naldi il 02/01/2009 14:32
    Ah, ok, allora non avevo capito a cosa ti riferissi..
  • Giovanni Conti il 02/01/2009 14:29
    Nel commento precedente mi riferivo a me stesso, ero indifferente praticamente a tutto in passato. Comunque non invidiarmi, non ci riesco.
  • Mirka Naldi il 02/01/2009 13:48
    Beh, probabilmente dipende da chi arriva questa indifferenza.. Certo, l'indifferenza di una persona alla quale non tengo, oppure tengo relativamente, non mi tocca nemmeno..
    Se riesci a stare bene anche nell'indifferenza di chi ami, un po' ti invidio.
  • Giovanni Conti il 02/01/2009 06:01
    Ho passato anni nell'indifferenza stando benissimo. Al massimo è dopo che mi è sembrato strano, ma il soffocare non lo condivido e soprattutto non lo capisco...
  • Mirka Naldi il 29/12/2008 19:47
    Hai ragione Aurora.. la società nella quale viviamo ora di certo non aiuta.. altro tasto dolente, qui ci sarebbe da aprire un capitolo a parte. Ma che dico un capitolo.. bisognerebbe proprio scriverne un saggio.. Grazie per il commento, un abbraccio!
  • Mirka Naldi il 29/12/2008 19:45
    Barbara so che la pensiamo allo stesso modo, e so che a volte tendo/tendiamo ad essere più catastrofici del dovuto.. ma a volte lo si fa anche per non crearsi false illusioni.. meglio venire sorpresi, piuttosto che delusi. Sono sicura che converrai con me. Un bacio
  • Mirka Naldi il 29/12/2008 19:42
    Grazie donato!

    Luigi, credo che a certe cose non ci si abituerà mai.. un po' perché forse, prima di abituarci a qualcosa, deve capitarci più e più volte.. e grazie al cielo l'indifferenza non arriva un giorno sì e l'altro pure.. È vero che dopo un po' il suo peso diventa più sopportabile, ma io temo che non riuscirò mai ad abituarmici..
  • Mirka Naldi il 29/12/2008 19:40
    Giuliano è vero anche quello che dici tu, ma non sempre questa indifferenza arriva quando siamo pronti, e può farlo per i motivi più disparati.. a volte è necessaria per svegliarci, altre sarebbe stato meglio continuare a dormire ancora un po'..
  • Luigi Lucantoni il 28/12/2008 00:45
    se si impara ad essere indifferenti a propria volta ci si fa l'abitudine

    il mondo resta invariato
  • Donato Delfin8 il 27/12/2008 12:49
    Concordo 3000% grazie a presto
  • giuliano paolini il 26/12/2008 14:35
    credo che a volte l'indifferenza serva invece a farci risvegliare ad una realta' che non era esattamente costruita come volevamo, ma invece si muoveva su livelli molto distanti, e bene dunque buon risveglio anche se amaro e via verso nuove avventure
  • Mirka Naldi il 26/12/2008 00:07
    Grazie Ignazio!
  • Aedo il 26/12/2008 00:05
    Tutto si può combattere, tranne l'indifferenza. Condivido il tuo messaggio.
    Ignazio
  • Mirka Naldi il 26/12/2008 00:02
    È proprio così, fa male da spezzare il cuore..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0