accedi   |   crea nuovo account

La scuola

Alle medie, ovunque mi girassi c'erano membri maschili disegnati sulla lavagna, sui banchi, sui muri, sui vetri delle finestre e tutti non parlavano d'altro che di "ficcare", "menare", "succhiare", "schiniare". Era un bordello in erba travestito da scuola dove la coniugazione del verbo essere era un modo come un altro di stimolare la masturbazione.

 

10
5 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 04/05/2016 14:47
    Condiviso ed apprezzato pensiero da meritare la mia lode.
  • andrea il 05/07/2012 20:16
    credo che in realtà non fosse la scuola un bordello ma piuttosto gli alunni delle media a trasformarla, non credo che se la stessa scuola fosse stato un istituto superiore..., comunque vera,è stato anche parte del mio passato, saluti
  • rosaria esposito il 05/07/2012 18:39
    ... alle medie è normale... più tardi è patologico...

5 commenti:

  • Anonimo il 07/07/2012 13:21
    Le medie, il mio incubo peggiore durato tre anni... Le ho odiate con tutta me stessa per i soggetti che c'erano. Il problema è che "la madre degli imbecilli è sempre incinta e il padre ubriaco" purtroppo, non è cambino molto col passare del tempo. E la maggior parte sono dei bambinoni.
  • Anonimo il 06/07/2012 12:45
    bè ma è così e sempre sarà così... vincy...
  • rea pasquale il 05/07/2012 13:26
    vero, oggi è anche peggio.
    Saluti
  • karen tognini il 05/07/2012 09:51
    ahahah... oddio me li ricordo disegnati dai maschietti sulla lavagna con le ali...
    troppo vera questa Vincenzo...
  • Vincenzo Capitanucci il 05/07/2012 09:50
    Un bordello in erba... dai banchi di scuola... ai cessi di oggi...

    Bravo Vincenzo... scuoia il verbo essere... e conoscerai l'uomo...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0