PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Cervello e polpacci

In tema di calciatori il buon Dio dona spesso alle gambe ciò che toglie al cervello. Vedi per es. Maradona, Cassano e Balottelli. Si si, ma ci sono pure Platini, Del Piero e Zanetti. Bhè quelli rappresentano non sempre spiegabili (perchè fortunatamente non rare) eccezioni che confermano la regola. Secondo me a Dio piace comunque assai il gioco del pallone.

 

1
2 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 17/07/2012 10:51
    Penso che il problema di molti bad boys del calcio non è ciò che hanno avuto in dono e ciò che non avranno mai, ma il fatto che il calcio è sempre meno uno sport: è un'industria spietata nella quale giovani talenti vengono circondati di squali che sfruttano la loro immagine portandoli anche a trascurare la loro istruzione pur di guadagnare in fretta il più possibile.

2 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 18/07/2012 03:15
    un ragionamento primordiale: attribuire caratteri antropomorfi a un'entità astratta - che si tratti di un dio, di un fantasma o di Babbo Natale
  • anna rita pincopallo il 17/07/2012 11:59
    simpatica riflessione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0