accedi   |   crea nuovo account

In treno

tacqui, tacque. tacemmo. guardavo gli alberi fuggire, inseguiti dalla sua faccia. guardava gli alberi arrivare preceduti dalla mia.

 

2
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Sandra Checcarelli il 12/10/2014 10:44
    Bella sensazione vissuta e dominata da sguardi e silenzio.
  • Grazia Denaro il 20/07/2012 21:54
    Due visi in movimento, dominati dal silenzio!
  • PIERO il 20/07/2012 07:06
    Evviva la libertà di tacere, una volta tanto!
    Comunque uno dei due (lui) doveva essere molto timido...
    Piero
  • PIERO il 20/07/2012 07:05
    Evviva la libertà di tacere, una volta tanto!
    Comunque uno dei due (lui) doveva essere molto timido...
  • Teresa Tripodi il 19/07/2012 22:32
    oltre ad essere seduti faccia a faccia alla fine quanto meno ti ha dato una mano a scendere la valigia... oppure vi siete alzati contemporaneamente ed avete tirato testa co testa??? ihihihih bacissimi... ottimo gioco di parole Rosà...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0