accedi   |   crea nuovo account

Verità e presunzione!

Il senso autentico di un'asserzione risiede nella mente di chi l'ha formulata, non negli occhi di chi vuole interpretarla!

 

5
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • stella luce il 23/07/2012 23:16
    ... anche perchè spesso nel volere interpretare si finisce col non capire nulla di ciò che si voleva davvero dire... concordo con te...
  • Luigi Lucantoni il 23/07/2012 15:56
    se uno non si fa capire però non può stigmatizzare i fraintendimenti
  • Anonimo il 23/07/2012 14:24
    Anche chi interpreta può usare la mente, solo che mai dovrebbe dimenticare che è la sua e che deve avere per quella degli altri lo stesso rispetto che pretende per sè. Anzi, molto di più, data l'enorme difficoltà che richiede il riuscire ad entrare davvero nel pensiero altrui.
  • Ellebi il 23/07/2012 14:12
    È vero indubbiamente e tuttavia essendo noi in relazione con gli altri non possiamo impedire che una nostra asserzione venga liberamente interpretata. Se pensiamo poi ai critici letterari, taluni infatti, hanno la presunzione di meglio capire e interpretare un'opera, più e meglio dell'autore stesso. E non dimentichiamoci della psicoanalisi (a cui io essenzialemente non credo) che dell'interpretazione di asserzioni e altro, ha fondato una scienza. Personalmente, come te, cerco di capire, di un'asserzione, cosa voleva dire chi l'ha asserito. Un saluto.
  • Teresa Tripodi il 23/07/2012 12:34
    OTTIMA!!! che dire ottima affermazione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0