accedi   |   crea nuovo account

Lui sa quello che rende felice il mio cuore

Quando vedo che ho perso un sogno m'arrabbio... però poi quando leggo nel libro di ALLAH : "... e ti darà DIO e sarai soddisfatto..." Sorrido e riorganizzo la lista dei miei sogni pensando che LUI è mio DIO e LUI sa quello che rende felice il mio cuore.

 

2
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 02/09/2012 09:21
    Al di là di qualunque rispettabilissima convinzione, ti dico che, secondo me, i sogni non si perdono mai: li puoi cambiare, dimenticare e rinnovare ma tornano a noi perché da noi provengono.
    Ciao.

6 commenti:

  • ღ Soumaya Ch. ღ il 11/10/2014 00:33
    Rispondendo a 'giuseppe' : Dio ha inventato noi esseri umani non il contrario, non siamo creati per caso... LUI ci ha dato la vita e la liberta' di scegliere ognuno la propria strada... per questo penso che l'inganno sia assolutamente umano...
  • massimo vaj il 03/06/2014 18:55
    S', è così di certo. Che ALLAH ci possa benedire tutti
  • giuseppe il 14/09/2012 20:14
    Sognar, è il nostro, conforto, soave alla vita, il rifugio che nessuno ruberà, l'essenza profonda che ci consola, dalla tempesta burrascose dell'esistere. Bellissima frase, ma un Dio è sempre un invenzione umana, per questo inganna!
  • ღ Soumaya Ch. ღ il 12/09/2012 14:50
    Grazie.
    Ben detto Vincenzo.
    Un saluto a tutti quelli che mi leggono e grazie per i vostri commenti...
  • Vincenzo Capitanucci il 12/09/2012 11:32
    I sogni evolvono... come creature in fasce... avvicinandosi sempre di più a la volontà di Dio...

    Bravissima Soumaya..
  • Luigi Lucantoni il 06/09/2012 02:29
    la religione è l'oppio più antico dell'umanità, poiché è coltivato direttamente all'interno della nostra mente sarà sempre la droga più largamente utilizzata nel mondo, ma mi rincuora sapere che non pochi individui usano diversamente questo meccanismo biochimico cerebrale

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0