username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Islam vs Occidente

Islam vs occidente: il mondo brucia un'altra volta. E perché brucia? Per il solito motivo: intolleranza religiosa, stavolta dei musulmani. Non centra niente il film, non centrano niente le vignette, il problema è l'intolleranza religiosa sfociante nel fanatismo. Il problema non sono le vignette o il film, ma obama (minuscolo apposta) e madame clinton (idem) e napolitano (peggio) che si scusano per l'offesa ai sentimenti religiosi. Ma perché deve essere reato l'offesa (ammesso che di offesa si tratti) religiosa? E poi non confondiamo chi accende il cerino, magari per accendersi una sigaretta, con chi ci butta sopra la benzina. Il problema non è il fiammifero, ma tutta la benzina che è stata proditoriamente fin qui ammassata. Il cerino è la libertà d'opinione, l'intolleranza la benzina che impregna il bosco. Voltaire, non a caso così odiato e dimenticato, è vissuto invano?

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Antonio Garganese il 22/09/2012 21:13
    Gli americani popolo senza storia e senza cultura prima finanziano e poi distruggono assurgendosi a buoni. Il mondo arabo di grande fascino e tradizione si perde per povertà anche mentale in inutili guerre fondamentaliste apportatrici di disastri. I francesi nel guazzabuglio c'entrano come nel caso di Ustica (ssst) L'Italia c'entra perché è presente ma non prenderà posizione.
    Preferirei che qui si parlasse d'altro non perché si tratta di argomenti delicatissimi ma per il fatto che ne siamo talmente distanti (non c'è rimedio) da sentirci definitivamente esclusi anche se inconsapevoli vittime.
  • Michele Giuliano il 22/09/2012 10:21
    Intolleranza regliosa??? Non credo proprio!!! Qualcuno ha scritto che le guerre hanno sempre una origine economica... Ora che la si voglia ammantare sotto l'aspetto religioso non è assolutamente corretto. La primavera Araba!!! Nessuna primavera nasce mai da una guerra... nessuna democrazia viene mai imposta con le armi... Credo che i motivi siano sempre i soliti. In questo caso specifico oltre al... petrolio... c'è anche Israele. È una situazione abbastanza intricata e lunga da discutere. Ma di sicuro la Religione non c'entra nulla.

11 commenti:

  • Moni Flà il 04/12/2012 04:02
    Se è vero che le guerre si sono fatte e si fanno per il potere e per il denaro, le religioni per cosa si sono fatte? Hanno fatto leva sul più indomabile dei sentimenti umani, la paura, ed hanno costruito un castello di menzogne che ancora oggi persiste a svantaggio delle minoranze e a vantaggio di chi gode dei frutti di queste assurdità! Non dimentichiamo che molte religioni sono state imposte con il ferro e con il fuoco e tutt'oggi il sangue delle loro vittime grida! Non dimentichiamo che parte dei soldi ricavati dall'8 per mille alla chiesa cattolica viene utilizzato per pagare gli avvocati ai preti pedofili e pagare il silenzio delle famiglie dei bambini che ne sono vittime! Continuate a difendere le religioni e a mantenere economicamente i loro crimini!
  • mauri huis il 24/09/2012 09:38
    Domanda: ma se non ci fosse il fanatismo religioso, che mi sembra indubbio ci sia, non sarebbe meglio? E la pelle all'ambasciatore gliel'hanno fatta sempre i soliti americani cattivoni che non vogliono il salvifico obama? Ma allora anche le twin towers sono andate giù allo stesso modo? Sveglia ragazzi, che qui ci rompono il culo e voi state a discutere di che colore sono le mutande!!!
  • Anonimo il 24/09/2012 09:12
    Sono d'accordo con Antonio. Inoltre, aggiungo che questo film è stato "voluto" dai soliti servizi segreti deviati per far cadere Obama che in America vorrebbe una società più equa e più giusta. I popoli, la loro ignoranza e il loro fanatismo religioso vengono strumentalizzati per altri fini di natura economica e finanziaria.
  • Luigi Lucantoni il 23/09/2012 01:26
    non è vero Teresa, nella Bibbia certi massacri sono approvati dall'alto

    Antonio è scorretto dire arabi, solo 1/10 dei musulmani di oggi sono di etnia araba
  • Teresa Tripodi il 22/09/2012 21:17
    Maurì nessuna religione parla di stragi giustificate eppure continuano a succedere dietro forme di scule di pensiero estremiste... il problema è l'uomo e la deviazione del pensiero... Nascondere tutto con la facciata religiosa è la scusante più semplice per mascherare complotti... basterebbe la ricchezza vaticana per sfamare la fame nel mondo e continuano a chiedere l'otto per mille... gli dare un otto per mille di calci in culo scusa la frase...
  • mauri huis il 22/09/2012 21:08
    Uffa, che barba, sempre i soliti discorsi! L'america, i soldi, il petrolio... ma dico, possibile che non si veda neppure ciò che ci sta sotto il naso? Il problema è la barbarie RELIGIOSA, stavolta monopolio dell'islam ma che in passato fu pure cristiana, o ce ne vogliamo dimenticare?
  • Nicola Lo Conte il 22/09/2012 21:03
    Nulla giustifica la violenza e l'intolleranza... inoltre vorrei reciprocità.
  • Luigi Lucantoni il 22/09/2012 17:55
    personalmente ritengo velendose tutte le religioni, quello che trovo grave p che in occidente i critici più accaniti dell'islam si contraddicano in quanto paladini del cristianesimo e non dei valori laici. Per comportarsi così è inveitabile fare due pesi e due misure
  • Anonimo il 22/09/2012 12:24
    Sono d'accordo in parte con il commento di Michele Giuliano. Il vero leit motiv delle guerre è il denaro. Il potere sopra tutto e tutti, la religione è una scusante, ma ottima per accendere la miccia, come ben sottolinei. Che ci sia intolleranza ne sono più che certa, anche perché mi dà profondamente fastidio leggere frai del tipo: "Our dead are in Paradise. Your dead in Hell", non per la blasfemia, ma per il non rispetto, e sono i musulmani i primi a pretenderlo. Non ho visto il film, ma ho dato un'occhiata alle vignette. Non le ho trovate per nulla blasfeme. Vogliamo parlare di Forattini? Vauro? Certo, non bisogna confondere la libertà d'espressione con l'insulto, allora sì che è abuso.
  • Donato Delfin8 il 22/09/2012 12:21
    usate bene la sezione aforismi zigh
    andava meglio come racconto breve : riflessione
  • Teresa Tripodi il 22/09/2012 10:47

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0