username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Ragione

C'è un limite oltre il quale la ragione umana non riesce ad andare, un muro che non riesce ancora a varcare. Oltre quel muro, molti hanno messo dio.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

2 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Serena il 28/11/2012 22:00
    Se si potesse spiegare tutto con la ragione non esisterebbe più dio, appunto. Chissà se ci sarai mai un giorno del genere piaciuta
  • Anonimo il 27/11/2012 08:35
    questa è razionalità pura! Bravissima!

10 commenti:

  • augusta il 16/02/2013 09:40
    d'accordo con piero... 1 beso
  • Anonimo il 17/12/2012 16:46
    Grazie mille anche a Piero ed Eleanor per i commenti .
    Personalmente, non ambisco a un mondo senza fede, ma a un mondo senza caste religiose succhiasangue. La fede la si può portare nel cuore senza la necessità di riempire le tasche al Vaticano!
  • PIERO il 16/12/2012 06:39
    Interessante il tuo aforisma e anche i commenti. La questione, secondo me, è sempre la stessa: la ragione, pur essendo contraria all'idea di religione, ti consente di rispettarla e di praticarla. Mentre la religione, quasi sempre, mira a spegnerla, la ragione.
  • Moni Flà il 28/11/2012 23:05
    A mio avviso, la ragione potenzialmente non ha limiti. Bisogna darle sempre spazio e non limitarla... Soltanto così si potranno cancellare i miti del passato e le superstizioni, e si acquisirà fiducia piena nella scienza. Grazie Eleanor ^_^
  • Moni Flà il 28/11/2012 00:06
    Sicuramente, Vincenzo, ma non possiamo chiamare dio tutto ciò a cui non sappiamo rispondere...
  • vincent corbo il 27/11/2012 06:14
    Abbiamo fatto milioni di passi avanti, ma siamo sempre lontanissimi dalla verità. Io credo che la scienza sarà sempre un infinitesimo passo indietro dal varcare quel muro.
  • Moni Flà il 27/11/2012 03:18
    Vincenzo, come disse Paul Henri Thiry d'Holbach, "La natura, voi dite, è del tutto inesplicabile senza un Dio. In altri termini, per spiegare ciò che capite ben poco, avete bisogno di una causa che non capite affatto". La ragione supera via via i suoi limiti. Oggi conosciamo molte più cose rispetto a 2000 anni fa, e usare dio come risposta vuol dire, secondo il mio opinabilissimo pensiero, non riuscire a superare il muro di cui parlo sopra, che oggi non è la muraglia cinese di una volta, ma un muretto basso da aiuola.
  • Luigi Lucantoni il 27/11/2012 02:22
    saranno molti ma per fortuna non sono tutti, cedere a questa tentazione è solo una conferma del nostro antropocentrismo
  • vincent corbo il 26/11/2012 06:50
    La faccina era una parentesi chiusa.
  • vincent corbo il 26/11/2012 06:49
    Credo che per l'uomo sia un passo naturale anche se non necessario. Cosa si potrebbe immaginare oltre quel muro? Il nulla? Una forma di energia (che poi potrebbe essere essa stessa la divinità? Alieni? Un cubo di Rubik che si è autocreato?

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0