accedi   |   crea nuovo account

Un sito alla deriva

Qualche mia poesia ha raggiunto le 6400 letture e oltre, qualche mio racconto le 2500 e così via, una mia poesia simile oggi non ha superato le 50 letture. Il mio stile è sempre lo stesso i contenuti anche. Spiegatemi voi dunque che sta succedendo? Andarsene dunque?

 

3
9 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • roberto caterina il 30/11/2012 20:18
    il sito è così... un tempo c'era chi ti rispondeva, ora... eppure nonostante tutto mi sembra abbia saputo dare vita a tante voci...

9 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 03/12/2012 13:49
    ... ma queste voci siamo noi.
  • Anonimo il 02/12/2012 16:29
    Il bello di questo sito è che permette agli autori di interagire fra di loro con molta facilità e in tempo reale. In tutte le cose però c'è il lato negativo. Questo grande spazio dato ai rapporti fra gli autori che diventano amici quasi come se si conoscessero porta via parecchio spazio alla vera lettura ed alla vera discussione riguardanti la poesia ed i racconti. Io litigai con una persona, due anni fa. Lo feci in pubblico a causa di una poesia a mio avviso diseducativa. Si creò una spaccatura fra chi mi dava ragione e chi mi dava torto. La cosa andò avanti per mesi con frecciate nei commenti, pettegolezzi. Frecciate in versi. Mi fecero anche il funerale. Lo staff ha avuto il buon gusto di togliere la poesia in questione... Se ci fosse più distacco e più rigore nei commenti e nei rapporti fra gli autori e quantaltro non ci sarebbero i malintesi ma tornando al pro e al contro.. Nel sito non ci sarebbe più questa atmosfera calda e famigliare. La botte piena e la moglie ubriaca non si possono avere. Quindi evvisa Poesie Racconti ad ogni modo
  • Anonimo il 01/12/2012 17:04
    Io sono l'ultima arrivata, ma ho visto che una poesia viene pubblicata dopo ore, magari in un orario in cui nessuno legge, poi la mattina dopo non appare già più nelle ultime pubblicazioni... poi ho scritto delle mote bibliografiche e ho inserito poesie d'autore che non sono mai state pubblicate, un racconto è rimasto bloccato per una settimana dopo di che ho rinunciato a postarlo.
  • anna rita pincopallo il 30/11/2012 19:45
    è proprio vero il sito di un tempo non c'è più, peccato perchè era un bel sito
  • Rocco Michele LETTINI il 30/11/2012 18:16
    Dallo staff come consuetudine non attendere risposta... sono con te... più volte gli ho postato sul link di facebook di PR... E NEANCHE L'OMBRA DI UNA RISPOSTA...
  • giuseppe gianpaolo casarini il 30/11/2012 17:35
    Caro Poeta non so cosa dirti.. essendo da poco sbarcato su questi lidi..
    un caro saluto
  • Anonimo il 30/11/2012 17:35
    Nonostante le sue disfunzioni, nessun sito è bello come questo per l'anima, il dialogo, la generosità di non pochi che l'animano.
  • Anonimo il 30/11/2012 16:51
    Caro Don, l'otto dicembre sono tre anni che scrivo in questo sito, che sta andando alla deriva, come dici tu.
    Io ci sono molto affezionata a questo sito, ma come dice Salvatore non l'ho sposato.
    Anch'io ce la metto tutta, ma non può essere un impegno solo nostro, senza nessun riscontro da parte dello Staff (???) e di coloro che non commentano e non scrivono, anche se è da capirli, perché non funziona proprio per nulla.
    Avrei un pacco di poesie da pubblicare, ma il tempo mi manca ed è già tanto se commento.
  • Anonimo il 30/11/2012 16:44
    Caro don, mi sorprende che ancora non ti sia accorto che questo sito è cambiato per tutti.
    La gente non scrive più, tranne coloro che pubblicano quattro opere al giorno, e non legge più.
    Il motivo? Forse perché questo sito non funziona più come prima. È lento e fa perdere tantissimo tempo... e tralascio altre cose.
    Di questo fatto, ci sono quelli che se ne approfittano per pubblicare e non commentare nessuno. Forse ti rivolgi a questi?
    Certo, così facendo, andremo sempre peggio. Noi ce la mettiamo tutta e commentiamo, anche senza scrivere.
    Alla fine, se proprio andrà a puttane, vorrà dire che ce ne andremo altrove.
    Nessuno di noi ha sposato questo sito.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0