accedi   |   crea nuovo account

Parole

Ci vuole coraggio per dire quello che abbiamo dentro e maturità per affrontare le situazioni. Non sopporto i silenzi che dovrebbero parlare e gli atteggiamenti che dovrebbero spiegare. Esistono le parole, esse hanno un loro peso e meritano di uscire per divenire quelle realtà che il silenzio tace e l'atteggiamento nasconde!!!!

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

6 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • August Mishell il 06/07/2013 17:20
    Verità innegabile la prima frase; (Verità relativa la seconda perché dipendente da situazione a situazione. Ci sono silenzi e atteggiamenti che parlano ed esprimono più delle parole, ma ogni caso è a sè. Quindi ottima e condivisa la tua riflessione.
  • Nicola Lo Conte il 20/03/2013 21:24
    Le parole veicolano vibrazioni ed emozioni buone e cattive... dipende da come sono usate. Possono essere di estrema potenza e generare la vita, o mentire, ferire, uccidere.
  • Don Pompeo Mongiello il 04/03/2013 10:05
    Condivido con Francesco, essendo tra l'altro debole in recensioni e commenti, ma aggiungo i miei complimenti.
  • Anonimo il 16/02/2013 10:16
    diciamo che un mix di queste tre cose serebbe il top.. kmq brava!
  • Rocco Michele LETTINI il 11/02/2013 18:09
    Un favoloso quanto vero aforisma lasciato ne la più saggia riflessione... LA MIA LODE STELLA
  • Auro Lezzi il 11/02/2013 11:07
    E tu parli bene amica mia.. Non dubitare mai... Ma in giro quanti bla.. bla...

19 commenti:

  • Anonimo il 21/03/2013 08:23
    Mi accorgo solo oggi che ho parlato a Luigi e non a te, Stella, che eri la prima a meritare un commento. Anche perchè le tue schiette parole sono bellissime, elogio di quella splendida, anche se difficile, cosa che è <l'autenticità>.
    CIAO.
  • Anonimo il 17/02/2013 08:04
    Luigi, qualche cosa di tutto nostro, di veramente intimo ò anche giusto non proclamarlo ai quattro venti, il resto è bello condividerlo, con sincerità e disponibilità a commenti altrettanto sinceri. Certo, ci si espone anche a incomprensioni ed a qualche ferita che può fare veramente male, però è l'unico modo per <crescere> davvero e dare agli altri qualcosa di autentico.
  • Luigi Lucantoni il 16/02/2013 23:09
    io non ho segreti ed è questo a isolarmi, le belle frasi di encomio per l'onestà non mi fanno effetto, so solo che per stare bene insieme agli altri bisogna anche imparare a nascondere una parte di sé
  • stella luce il 12/02/2013 12:10
    Credo che l'ascolto valga quanto la parola... ma certo chi è in attesa di parole è attento anche ad ascoltare... e Vincenzo il silenzio è capace di molto quando le parole prima sono state dette con chiarezza. Alla base di tutto resta comunque sempre il il rispetto ed il dialogo sempre e sempre...
  • salvo ragonesi il 12/02/2013 11:47
    parlare è la facolta di molti ma il saper ascoltare per poter trarne le utili conclusioni è la virtù di pochi. salvo
  • Anonimo il 12/02/2013 08:53
    Scusa, volevo dire aforisma... ancora dormo!
  • Anonimo il 12/02/2013 08:52
    Poesia molto apprezzata, per cui ho già espresso il commento su FB.
  • Gianni Spadavecchia il 12/02/2013 08:25
    Se no a cosa servono le parole?! Condivido!
  • leopoldo il 11/02/2013 23:34
    Hai ragione Vera, comunque non occorre che sia divertente ciò che si ascolta, ma che lo si ascolti davvero! Stella riesce a catturare l'attenzione con parole semplici che evocano comunque immagini in ognuno di noi. Leggerò per mia curiosità personale qualcosa di Tuo, certamente non per trovare o cercare divertimento.
  • loretta margherita citarei il 11/02/2013 18:07
    pensiero condiviso, sei mitica 1 abbraccio
  • Anonimo il 11/02/2013 16:01
    Leopoldo, qui mi sembra che ci ascoltiamo parecchio. Io almeno sono molto grata proprio per l'ascolto. E riconosco che <ascoltarmi> non è sempre divertente!!
  • leopoldo il 11/02/2013 14:51
    E'vero Stella, ma occorre anche che ci sia qualcuno che sappia e/o voglia ascoltarle le.. Tue parole. Bella riflessione la Tua, Ciao.
  • gio porta il 11/02/2013 14:15
    Bella riflessione... ci medito su! Grazie.
  • vincent corbo il 11/02/2013 13:32
    Comunque ho anche compreso il senso di ciò che volevi dire e lo condivido. Sembra una contraddizione col commento precedente ma non lo è.
  • vincent corbo il 11/02/2013 13:30
    Gli equivoci nascono sempre sia perchè certe persone sono poco sensibili e poco intelligenti, sia perchè c'è quasi sempre un difetto di comunicazione, e anche perchè alcuni vanno cercando il pelo nell'uovo. Io non disdegno i silenzi perchè se ci sono i sentimenti veri, vanno oltre tutte le parole.
  • augusta il 11/02/2013 12:53
    sono d'accordo con te vera... 1 beso
  • Anonimo il 11/02/2013 12:36
    È vero, ci vuole coraggio a dire quello che abbiamo dentro; soprattutto bisognerebbe dirlo a viso scoperto. Ovviamente, ci vuole molto coraggio, maturità e tanta, ma tanta lealtà, per affrontare le situazioni.
    Anch'io non sopporto i silenzi che dovrebbero parlare.
    Esistono le parole certo, ma che siano dette con sincerità e chiarezza. Solo quando si parla con chiarezza, sempre a tu per tu con l'altro, e mai per via traverse, non nascono gli equivoci e malintesi.
  • Fabio Magris il 11/02/2013 10:39
    Già. Hai ragione. Abbiamo questo meraviglioso dono della parole che sarebbe bene usare giustamente. Anche il silenzio è negativo quando invece si potrebbe parlare, spiegare... E... dovremmo stare anche attenti a usarle... Brava
  • Anonimo il 11/02/2013 09:10
    Perfino le parole oggettivamente negative corrispondono a un bisogno individuale, ma non tutti i bisogni avvertiti ed appagati sono un bene per se stessi e per gli altri. Hai proprio ragione, Stella. Un campo, quelle delle parole, in cui tutti noi non sempre seminiamo con saggezza e vero amore. Produttivo. Perfino quando buone sono le intenzioni.
    Grazie per il prezioso contributo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0