username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'amore

Ho vissuto un momento molto lungo della mia vita, in cui si era verificato in me, un crollo verticale dei valori,   non ne vedevo più uno plausibile, una" tabula rasa" insomma.   Crisi.. Poi mi sono chiesto (un po' alle strette) "cosa conta veramente per te?"  Ho fatto un lungo elenco di quelli che sono nella nostra società i valori consolidati, o creduti tali. Via tutto.. Cosa resta? Questo:  Il rispetto profondo per l'essere che rappresento.. poi per tutti gli esseri, l'esistenza : la vita, l'amore, tutto..

 

3
1 commenti     4 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

4 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • silvia leuzzi il 17/02/2013 14:04
    Lucida analisi di se stessi, frutto di una maturità che non si osserva solo dalle rughe o dai capelli ingrigiti, ma si assapora come soave momento d'amore totale
  • ciro giordano il 17/02/2013 13:11
    le crisi sono salutari se provocano tali scelte... Ma ci deve essere un retroterra, eri già abituato ad interrogarti, e quindi il seme ha trovato il terreno giusto...
  • Auro Lezzi il 17/02/2013 10:09
    Sei positivissimo caro Marcello.. Si legge da ogni tuo scritto.
  • Anonimo il 17/02/2013 09:59
    Credevi, Marcello, che tutto fosse perso... Invece TUTTO ERA ANCORA VIVO IN TE e NON SOLO EGOISTICAMENRE PER TE. Credevi fosse tutto perso, invece era salvo, PRESENTE, ATTIVO l'AMORE: il VERO TUTTO della VITA!

1 commenti:

  • vincent corbo il 17/02/2013 11:33
    Fare un po' di pulizia ogni tanto serve a ritrovare noi stessi... sarebbe anche argomento di lunghe e stimolanti conversazioni..

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0