username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Sguardo

 

3
3 commenti     3 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

3 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 09/04/2013 13:03
    Se io fossi potere, vorrei riuscire ad evitare il più possibile di essere obbligo, ed essere il più possibile realizzazione di positività e gioia di vivere altrui.
  • Don Pompeo Mongiello il 03/04/2013 14:27
    Obbligare significa invitare a fare il contrario, ma con i magici potere della persuasione li avremo tutti dove vogliamo.
  • Rocco Michele LETTINI il 28/03/2013 01:59
    UN AFORISMA CHE APRE A PLURIME CONSIDERAZIONI...
    LADDOVE C'È LUCE È CRISTO? MICA VERO!
    IL CRISTO CHE SI APPRESTA A SACRIFICARSI PER NOI E'ONNIPRESENTE...
    IL POTERE (E OGNUNO) DOVREBBE IMITARLO... SOLO PORTANDO LA LUCE DONA SERENO...
    LA MIA LODE E IL MIO AUGURIO DI UNA SERENA PASQUA...

3 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 30/03/2013 08:19
    Il potere ha sempre fallito... quando ha voluto obbligare qualcuno... Laila.. se Dio.. ha lasciato.. il libero arbitrio ci sarà pure un motivo.. anche se penso che abbia messo in noi una predestinazione alla luce... a volgere i nostri occhi oltre le nubi... dove il Cristo esiste ancora...

    Ti auguro... una Buona e Serena Pasqua...
  • Anonimo il 29/03/2013 12:00
    Si ha tanta fretta per tutto... ci vuol tutta che l'uomo guardi il cielo! Non sappiamo più apprezzare le cose semplici, i veri valori della vita, le vere bellezze che Dio ci ha regalato, ma siccome credono che sia tutto dovuto, cercano altro... la felicità "superficiale" per le cose materiali, danno più importanza per la bellezza esteriore, ma moltissimi di questi sono schiavi dell'apparire che l'essere...
    Tutto questo mi fa una grande tristezza...
    Aforisma condiviso e scusa se ho divagato un pò...

    PS: C'è qualche refuso.
  • Ugo Mastrogiovanni il 28/03/2013 14:44
    Cara mia, gli uomini non guardano mai in alto, non si accorgono nemmeno della bellezza dei nostri palazzi, dei nostri monumenti, preferiscono le vetrine, la vanità. Cosa vuoi che guardino oltre le nubi! Sta di fatto che da li il nostro mondo appare sempre più lontano, ed è quello che ci meritiamo; per fortuna il nostro è un Dio misericordioso.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0