PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

misteri paurosi

La nostra mente teme l'ignoto per una sola ragione, esso può celare un'ennesima fonte di sofferenza.

 

3
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Luigi Lucantoni il 12/12/2010 19:01
    questo spiega tutto
  • Anonimo il 12/12/2010 18:53
    Lo so, il fatto è che circa dieci anni fa lessi tutte le opere di Lovecraft e appena qualcuno me lo ricorda lo cito.
  • Luigi Lucantoni il 12/12/2010 18:20
    se rileggi bene il mio aforisma capiresti di non avervi aggiunto un bel niente
  • Anonimo il 12/12/2010 17:55
    Non è la sola ragione secondo me ma è un motivo validissimo. H. P. Lovecraft scriveva: "Il sentimento più forte e antico dell'animo umanoè la paura, e la paura più grande è quella dell'ignoto".
  • Anonimo il 18/09/2009 21:28
    e così subentra la rassegnazione
  • Luigi Lucantoni il 17/09/2009 23:33
    non do consigli,
    rifletto solo su come funziona la nostra mente
  • Anonimo il 17/09/2009 15:43
    Insomma qualche volta è meglio non scopire mai le cose e lasciare tutto così com'è.
  • Giovanni Conti il 05/02/2009 00:24
    è una paura irrazionale ma radicata nell'inconscio. la motivazione è appunto quella a cui sei giunto anche tu. non sarei stato in grado di esprimerlo così bene.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0