PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Poeti e parole

La parola ordina il caos, separa, taglia, divide come una spada. Crea, e richiama gli opposti..."E luce fu", ma fu anche il buio, inevitabilmente. Per questo il poeta, lavorando con le parole, chiama la vita, risponde la morte. Chiama la morte, risponde la vita

 

2
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anonimo il 03/04/2013 22:27
    quanto ci sono preziose le parole! Complici delle trasformazioni che operiamo!
  • ciro giordano il 03/04/2013 22:14
    si parte da un emozione, più o meno meditata, e poi arrivano le parole, e poi... grazie laura
  • laura il 03/04/2013 21:52
    Be hai ragione, il poeta gioca con le parole... basta poco per trsformare il positivo in negativo e viceversa!! una parola può essere la colla tra il bene e il male! coplimenti bello il tuo scritto, molto giocoso, da poeta!! ciao

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0