PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Sul verseggio

Le poesie non vanno scritte per dialogare con noi stessi, tantomeno affinché piacciano per forza agli altri. A parer mio la chiave è trovare l'equilibrio perfetto tra sfogo personale e comunicazione, ovvero: scrivo perché ho qualcosa da dirti, e voglio dirtelo a modo mio.

 

7
7 commenti     8 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

8 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • massimo vaj il 23/06/2014 12:54
    Le poesie vanno piante o gioite, e occasionalmente anche buttate via
  • Anonimo il 09/04/2013 08:33
    Le poesie non vanno scritte per dialogare con noi stessi ma esprimono comunque sentimenti e stati d'animo a volte urgenti a volte lungamente meditati. Sicuramente non si scegliamo una certa forma perché piace agli altri ma perché, come dici tu, è in armonia con il nostro sentire. In poesia ogni parola, ogni sillaba, ogni suono, ogni spezzatura del verso vanno scelti accuratamente e la nostra sensibilità nello scegliere dipende dalla nostra indole e dalla nostra cultura. Ti ringrazio per lo spunto a una riflessione interessantissima.
  • Gianni Spadavecchia il 09/04/2013 06:30
    Stupenda frase conclusiva, che rende l'idea.
  • vincent corbo il 09/04/2013 06:22
    C'è una dase di verità in questa riflessione: la poesia dovrebbe essere equilibrio (anche nello squilibrio) che raramente si raggiunge, a volte si ci avvicina.
  • Anonimo il 07/04/2013 22:45
    Sono d'accordo con te. Ditemi pure quello che pensate ma senza emettere giudizi personali.
    Bravissimo Alessandro!
  • Anonimo il 07/04/2013 20:42
    Riflessione apprezzata e condivisa... bravo!
  • Anonimo il 07/04/2013 19:44
    La poesia è... tante cose perchè è comunque un espandersi del nostro spirito e lo spirito non ha confini.
  • Rocco Michele LETTINI il 07/04/2013 15:40
    SPOSAR PUR DEVO SI' MIRABILE ET SINCERO AFORISMA...

7 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 19/04/2013 09:35
    Pensiero che condivido ed apprezzo!
  • SalvatoreCierro il 16/04/2013 13:13
    non posso essere che d'accordo, come è bello trovare parole adatto per ciò che vuoi esprimere e poi condividerle con altri e quindi discuterne il loro senso. complimenti.
  • salvo ragonesi il 12/04/2013 15:50
    sicuramente cerchiamo di arrivare quasi tutti allo stesso scopo quando ci riusciamo naturalmente ma non necessariamente.-Giusta riflessione. un saluto. salvo.
  • Anonimo il 11/04/2013 07:43
    "scrivo perché ho qualcosa da dirti, e voglio dirtelo a modo mio."
    Con questo hai detto tutto. So bene di non essere un gran poetessa ( e non ci tengo ad esserlo). A me personalmente, interessa riuscire a comunicare, sempre a modo mio, i miei pensieri riflessione, le mie emozioni...
    Grazie Ale, per questa profonda e condivisa riflessione.


  • Anonimo il 07/04/2013 20:16
    anch'io condivido ... trovo giusto ciò che hai scritto...
  • pasquale radatti il 07/04/2013 16:12
    A mio modesto parere, la poesia esprime i sentimenti e i pensieri che sgorgano dall'intimo di chi scrive e che vogliono essere manifestati all'ascoltatore. Condivido questa tua scelta
  • Nicola Lo Conte il 07/04/2013 15:47
    "scrivo perché ho qualcosa da dirti, e voglio dirtelo a modo mio."
    Ottima sintesi che condivido

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0