PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

[Senza titolo]

Amo il soliloquio ammiro il turpiloquio aborro il ventriloquio: farsi le domande e darsi le risposte. Una inutile duplicazione del matrimonio.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Donato Delfin8 il 07/02/2009 13:27
    Simpatico monologo
    A volte è così il matrimonio,
    specialmente se non si è capaci di dare le risposte vere.
    Però è anche vero che nel matrimonio si è in due...
    o sbaglio mica ci sono solo le donne
    grazie a presto e a rileggerci.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0