accedi   |   crea nuovo account

Laggiù sulla frontiera di un ipotetico Messico

Maledette le mie autodifese son diventate desertiche trappole per innocenti

 

5
1 commenti     5 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

5 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Don Pompeo Mongiello il 19/04/2013 09:39
    Più che condiviso ed apprezzatissimo!
  • Anonimo il 18/04/2013 19:13
    Mitico e geniale Vincenzo... Riflessione apprezzata e condivisa!!
  • Rocco Michele LETTINI il 18/04/2013 19:08
    S_T_R_U_T_T_U_R_A_L_M_E_N_T_E C_O_N_D_I_V_I_S_I_B_I_L_E...

    RIFLESSIONE SUPREMA VINCE'...
  • Raffaele Arena il 18/04/2013 18:29
    Quali sono le nostre autodifese? Penso che siamo soverchiati da una teconlogia fuori controllo, soprattutto nel campo delle armi da guerra. Mi sfugge i nesso con il messico, sicuramente un virtuosismo.
    Un caro saluto.
  • Anonimo il 18/04/2013 11:20
    Da quando non andiamo più a piedi, ma solo in auto, siamo diventati tutta una trappola e ci siamo intrappolati pure noi nella nostra stessa trappola!
    Vincé il Messico dicono ch'è bello!
    Sempre originale e bravo!

1 commenti:

  • karen tognini il 18/04/2013 12:05
    Bravo Vi.. sei un geniaccio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0